email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Svizzera

Home apre Namur

di 

Home apre Namur

Primo film di finzione per il grande schermo della regista elvetico-belga Ursula Meier, Home [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thierry Spicher
intervista: Ursula Meier
scheda film
]
(Box Productions) sarà proiettato in apertura del 23mo Festival internazionale del cinema francofono di Namur (Belgio), che si terrà dal 26 settembre al 3 ottobre. Il film figura anche tra i 14 lungometraggi in lizza per il Baiardo d'oro. I suoi due attori principali, Isabelle Huppert (Coup de cœur dell'edizione 2008) e il belga Olivier Gourmet (presidente onorario della manifestazione), saranno presenti all'evento.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scoperto alla Settimana della Critica del Festival di Cannes e vincitore del Valois della regia al Festival del cinema francofono di Angoulême, Home esce nelle sale francesi il 29 ottobre, due settimane dopo l'uscita nella Svizzera romanza.

Altri tre lungometraggi elvetici sono mostrati fuori competizione nella sezione Regards: la fiction Du bruit dans la tête di Vincent Pluss, e i documentari Back To Christopolis di Klaus Pas e La mère di Antoine Cattin e Pavel Kostomarov.

Il festival accoglie inoltre il quinto Forum francofono della produzione, in cui saranno presentati nove progetti di film. Invitato come esperto, il regista Lionel Baier (Un autre homme [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lionel Baier
scheda film
]
) ha scelto Né un 1er août di Naima Bachiri (Akka Films).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy