email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Belgio

Eurimages sostiene 2 coproduzioni belghe

di 

Eurimages ha annunciato i risultati della 112ma riunione del suo comitato direttivo, in occasione della quale sono stati assegnati finanziamenti a due attesissime coproduzioni belghe. Tra queste, Oscar et la Dame en rose, le cui riprese sono appena cominciate. Anche questo secondo film di Eric-Emmanuel Schmitt (autore francese naturalizzato belga) dopo il discreto successo di Odette Toulemonde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, è un adattamento di uno dei suoi best-seller, venduto in oltre un milione di copie.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film, dal budget di poco più di 9 milioni di euro, è coprodotto dalla Pan Européenne per la Francia al 66%, e da una nuova società vallone, Oscar Films, creata per l'occasione da Olivier Rausin e Bruno Metzger, già partner di Odette Toulemonde, l’uno per Climax Films (Bruxelles), l’altro come direttore artistico e fedele collaboratore del regista. Il film ha già ricevuto il sostegno di Wallimage, della RTBF e ha ottenuto i fondi del Tax Shelter. Il cast è guidato da Michèle Laroque.

Altro progetto che ha già fatto parlare di sé nell'ambiente dei manga, l'adattamento del capolavoro In una città lontana dell'autore giapponese Jiro Taniguchi. Sarà Sam Garbarski a dirigerlo, al suo terzo lungometraggio dopo Le Tango des Rashevski e Irina Palm [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sam Garbarski
intervista: Sébastien Delloye
scheda film
]
; la sceneggiatura è invece firmata da Philippe Blasband e Jérôme Tonnerre.

La storia universale e senza tempo di un padre di famiglia che si ritrova proiettato nel suo corpo da adolescente per capire i conflitti che hanno costellato la sua infanzia, sarà trasposta nella Parigi del maggio '68. Altro non si sa dell'ambizioso allestimento di questo progetto, guidato dai belgi di Entre Chien et Loup (al 33%) e coprodotto da Samsa per il Lussemburgo (27%), Pallas Films per la Germania (20%) e Archipel 35 (produttore dei Dardenne) per la Francia (20%). Anche in questo caso, il budget annunciato è di circa 9 milioni di euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy