email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL DI ROMA Italia

Si può fare: così i sogni diventano realtà

di 

Un imprenditore milanese e una banda di matti sono i protagonisti di Si può fare [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Giulio Manfredonia, una riflessione sulla possibilità di trasformare i sogni in realtà presentata questa mattina fuori concorso nella Selezione Ufficiale del Festival di Roma, la cui terza edizione terminerà domani con l'assegnazione dei premi.

Il film racconta la storia di Nello, imprenditore che negli anni '80 (epoca della Milano da bere) decide di aprire una cooperativa specializzata nella realizzazione di parquet decorativi. Ma questa impresa ha una particolarità: chi ci lavora sono tutte persone uscite dai manicomi grazie alla legge Basaglia, che hanno in tal modo l'opportunità di cominciare una nuova vita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La vita reale si rivelerà più complessa del previsto e i pazienti dovranno confrontarsi con aspetti totalmente nuovi, come l'amore, i doveri e le prospettive per il futuro. Un altro tema del film è la difficoltà di stabilire un limite tra la normalità e la follia.

Come ammesso in conferenza stampa dall'attore protagonista Claudio Bisio, “la forza di questa storia è che è realmente accaduta. Gente come Nello è davvero esistita e i suoi sogni sono diventati realtà". Il regista, invece, ha sottolineato che l'equilibrio del film consiste "nel concentrarsi sui personaggi, sulle loro storie e sulla loro vita, così come sulle loro emozioni".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy