email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Berlinale 2011

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

84 articoli disponibili in totale a partire dal 30/08/2010. Ultimo articolo pubblicato il 04/03/2011.

Il cinema nordico piace ai buyer americani

Ben quattro titoli nordici sono stati venduti a buyer statunitensi nel corso dello European Film Market di Berlino. Magnolia Pictures ha aggiunto i norvegesi Headhunters e Happy, Happy al danese...  

17/02/2011 | Berlinale 2011 | EFM/Scandinavia

My Best Enemy: Michelangelo e uniformi naziste

My Best Enemy: Michelangelo e uniformi naziste

Il regista austriaco Wolfgang Murnberger, i cui due film precedenti, The Bone Man e Lapislazuli, erano stati proposti in passato in sezioni collaterali a Berlino, arriva quest’anno alla selezione...  

17/02/2011 | Berlinale 2011 | Fuori concorso/Austria-Lussemburgo

Un uomo senza qualità in “un mondo misterioso”

Un uomo senza qualità in “un mondo misterioso”

A Mysterious World dell’argentino Rodrigo Moreno, coprodotto dalla società tedesca Rohfilm e presentato in concorso a Berlino, ha lasciato i festivalieri piuttosto perplessi. Il film comincia e...  

17/02/2011 | Berlinale 2011 | Concorso/DE-AR-UY

De Aranoa, la vita e la morte in Amador

De Aranoa, la vita e la morte in Amador

Amador, nuovo film del regista spagnolo pluripremiato Fernando León De Aranoa (I lunedì al sole, Princesas), è un dramma realista sulla vita e la morte, talora anche genuinamente commovente e...  

16/02/2011 | Berlinale 2011 | Panorama/Spagna

Our Grand Despair: né l’uno, né l’altro

Our Grand Despair: né l’uno, né l’altro

Quando, alla fine di un film, una giovane donna addenta una fetta di pane con feta e marmellata di fragole e lo sguardo che scambia con due uomini è più eloquente di tante parole, è evidente che...  

16/02/2011 | Berlinale 2011 | Concorso/Germania-Turchia

The Turin Horse, Bela Tarr e l’apocalisse alle porte

The Turin Horse, Bela Tarr e l’apocalisse alle porte

Dopo tre anni spesi nella realizzazione The Turin Horse di Bela Tarr viene finalmente proposto in anteprima in Concorso alla Berlinale. Il film ha in sé tutti i tratti distintivi dell’opera di...  

16/02/2011 | Berlinale 2011 | Concorso/HU-FR-DE-CH-USA

Io e te, tu ed io in The Future di Miranda July

Cinque anni dopo il suo primo lungometraggio, Toi, moi et tous les autres (Caméra d'or a Cannes nel 2005), l'eclettica autrice, regista e artista americana Miranda July è in concorso a Berlino con...  

15/02/2011 | Berlinale 2011 | Concorso/Germania-Stati Uniti

Sidewalls, Buenos Aires ai tempi dell’amore virtuale

“A Buenos Aires la gente non sa quasi nulla delle case nelle quali abita. È una città in perpetuo movimento, di costruisce, poi si distrugge, poi si ricostruisce. Il suo volto cambia ed è caotico,...  

15/02/2011 | Berlinale 2011 | Panorama/Argentina/Germania/Spagna

Invisible: il trauma di due donne a nome di tutte

Invisible di Michal Aviad, coprodotto a Colonia da Tag/Traum (che intende promuovere un cinema “diverso”, dal documentario alla fiction) e presentato a Berlino nella sezione Panorama, comincia con...  

15/02/2011 | Berlinale 2011 | Panorama/Germania-Israele

The Mill and the Cross guida le vendite per Wide Management

The Mill and the Cross guida le vendite per Wide Management

The Mill and the Cross del polacco Lech Majewski, presentato al Sundance e a Rotterdam prima dell’anteprima allo European Film Market, è stato venduto da Wide Management in vari paesi fra i quali...  

15/02/2011 | Berlinale 2011 | EFM/Francia

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy