A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Italia

La mappa delle regioni italiane

di 

- Alto Adige

La Business Location Südtirol · Alto Adige dal 2010 gestisce uno dei fondi più rilevanti d’Italia per il sostegno alle produzioni cinematografiche. Particolare attenzione per le co-produzioni tra il mercato di lingua italiana e quello di lingua tedesca. Tre tipi di finanziamento: per la produzione, per la pre-produzione e quello combinato per la pre-produzione e la produzione. Obbligatoria una spesa economica sul territorio pari al 150% della somma richiesta. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Valle d'Aosta

Il Film Fund è lo strumento tramite il quale FC Vallée d'Aoste sostiene le produzioni cinematografiche e audiovisive. Concede un contributo fino a 80.000 euro a fronte di una spesa sul territorio pari al 150% del contributo richiesto. FCVA incentiva la presenza nel territorio regionale di produzioni cinematografiche e audiovisive nazionali e internazionali, in particolare quelle in lingua francese.

Trentino

Trentino FC offre assistenza gratuita a produzioni cinematografiche, televisive e di documentario, nazionali e internazionali. Il fondo annuale è di 1.200.000 euro. Nel 2015, l'80% sarà destinato al finanziamento di produzioni cinematografiche, televisive, di documentari locali, nazionali e internazionali, di format televisivi originali, nonché per il sostegno alla partecipazione a momenti di formazione e di mercato professionale. Il contributo massimo è di 200.000 euro. I beneficiari devono spendere sul territorio il 150% del contributo ricevuto e assumere il 20% della troupe in Trentino.  

Friuli-Venezia Giulia

FVG Film Fund finanzia le produzioni audiovisive che girano in Friuli Venezia Giulia con contributi fino a 200.000 euro per lungometraggi di fiction e progetti tv, e fino a 30.000 euro per documentari.

A ciò vanno aggiunti i servizi gratuiti della FVG Film Commission: ricerca delle location, scouting e sopralluoghi, permessi, collegamento con le autorità e le professionalità locali.

C’è anche il Fondo Regionale per l’Audiovisivo, principalmente per il sostegno delle imprese e dei professionisti del territorio, ma anche per i progetti proposti da società di produzione che hanno sede legale fuori dal FVG.  

Piemonte

Per chi sceglie il Piemonte, la FC offre il 15% del budget impiegato nel territorio. A ciò si aggiunge un punto di riferimento logistico e tecnico come la sede torinese della FC Torino Piemonte, struttura avveniristica che, con i suoi 8mila mq, offre alle produzioni uffici, sale meeting e sale prove, magazzini per le scenografie e una sala cinematografica. Per il 2015 la Film Commission offre un valore d’investimento di 6 milioni di Euro, ricavati dal pubblico e dall’imprenditoria privata, attraverso il Tax Credit curato da Film Investimenti Piemonte, braccio operativo della Film Commission che ha lo scopo di attrarre investitori privati extra-cinema.

Lombardia

Oltre ai servizi di assistenza per location, autorizzazioni e risorse umane, la Lombardia Film Commission mette a disposizione un Cine-porto attrezzato con uffici, sale riunioni e casting, camerini per trucco e parrucco, magazzino scenografie, garage. Nella sede della LFC una postazione Final-Cut per la visione di materiale e lavori di pre-montaggio.

Veneto

Il Fondo regionale per il cinema e l'audiovisivo mette a disposizione uno stanziamento (300.000 mila euro nel 2014) per le case di produzione nazionali ed estere. L’ammontare del contributo può arrivare a un massimo di 70.000 euro, con un tetto del 15% della spesa prevista e sostenuta in Veneto.

Liguria

Il Videoporto Genova offre ai produttori audiovisivi locali, nazionali e internazionali, una struttura dotata di sala di posa, camerini, spazi per laboratori, uffici di produzione, foresteria.

Sardegna

Lo sportello della Sardegna FC offre servizi gratuiti di assistenza, fornendo informazioni di carattere tecnico, logistico, burocratico e supporto nelle diverse fasi di sviluppo del progetto di produzione anche mediante l’uso di banche dati.  

Toscana

Toscana FC offre supporto logistico e informativo e fornisce un database di professionalità tecniche e artistiche locali, di società di servizi e un archivio fotografico di circa 1.300 location. TFC ha a disposizione il Fondo Incoming, per la riduzione dei costi sostenuti per la produzione di audiovisivi. È un fondo aperto a tutte le società di produzioni italiane e straniere. 

Lazio

La Regione Lazio sostiene, con un fondo annuale di 15 milioni di euro, la produzione di opere cinematografiche e audiovisive italiane, europee e straniere. La Roma Lazio FC dà vita a piattaforme per lo sviluppo della coproduzione internazionale con l’organizzazione di incontri di coproduzione durante i principali festival del cinema (Cannes, Berlinale, Roma, Hong Kong, Singapore, Mumbai). 

Marche

Marche FC offre assistenza durante le riprese, lettura della sceneggiatura e proposte di location, ricerca delle locatio, contatti con professionalità locali e società di servizi, agevolazioni ospitalità e sistemazione logistica, individuazione forme di sostegno economico alle produzioni, possibilità di accedere a premi e agevolazioni alle produzioni, per i film che meglio rappresentano e valorizzano il territorio. 

Campania

La FC Regione Campania è stata trasformata in Fondazione a gennaio 2014. I servizi sono gratuiti: ricerca delle location, informazioni e consulenza su morfologia del territorio, trasporti e collegamenti, banche dati fotografiche di luoghi di interesse storico, artistico, ambientale, individuazione di servizi, supporti tecnici, risorse umane e fornitori. 

Lucania

Quella della Lucania è un Film Commission "emergente", che in due anni ha iniziato a strutturarsi. Fondi europei utilizzati per il primo bando sperimentale a favore di operatori italiani e regionali, ma l'obiettivo è di attrarre anche produzioni straniere. A marzo scorso la Regione ha deciso di contribuire al Piano 2015 delle attività della Fondazione con 1 milione di euro. 535.000 euro andranno a sostegno e incoming di produzioni. 

Puglia

Apulia FC supporta e coordina l’intera filiera cinematografica e audiovisiva attraverso quattro fondi di finanziamento (per un totale di 3,5 milioni di euro nel 2014). L'International Film Fund (2,4 milioni di euro nel 2014) è rivolto a società di produzione audiovisiva, cinematografica e televisiva italiane, europee ed extraeuropee. Il Development Film Fund è per lungometraggi, film TV/Web, serie TV/Web, di finzione e animazione ambientati almeno al 60% in Puglia, in lingua italiana o inglese. Apulia Hospitality Fund copre il 70% delle spese (fino ad un massimo di € 200.000 ) sostenute sul territorio pugliese durante la sola lavorazione del progetto filmico per alloggio e vitto.

Tra i progetti finanziati attraverso Fondi Strutturali Europei ci sono PugliaExperience, il workshop internazionale di sceneggiatura e il Forum di Coproduzione Euro Mediterraneo.   

Calabria

La Fondazione Calabria FC è inattiva per difficoltà finanziarie. Nell'agosto 2014 è stato nominato il nuovo presidente, Ivano Nasso.

Sicilia

Nel 2014 la Sicilia FC ha investito oltre 2 milioni di euro nel cofinanziamento di documentari e lungometraggi. Sostiene i giovani registi e promuove la formazione di documentaristi attraverso la "Sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia – Corso triennale di documentario" – e la produzione di web-series e cortometraggi sperimentali.

 

in questo country focus

Newsletter

Cannes NEXT

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes