Son of Sofia (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
Ava (2017)
Western (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dossier: Distribuzione ed esercenti

Un film indipendente opta per BitTorrent prima dell'uscita nelle sale

- Negli ultimi anni, alcuni registi di film o di serie tv hanno provato a sfuggire alle limitazioni imposte dall'industria dell'intrattenimento. Concentrandosi sulla diffusione peer-to-peer e la produzione comunitaria (crowdfunding), i registi hanno scelto un altro modo per creare un'opera e presentarla al pubblico. Ecco perché il lungometraggio The Tunnel e la famosa serie televisiva Pioneer One hanno visto la luce.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ora, bisognerà citare anche A Lonely Place for Dying. La prima parte del film (28 minuti) è disponibile gratuitamente su VODO, una piattaforma di distribuzione di contenuti adattata all'era del peer-to-peer. Gli utenti di internet che vedranno il film dovranno indicare se hanno gradito e se sono disposti a fare una donazione per finanziare l'intero film. Se sarà il caso, allora il film uscirà l'anno seguente nei cinema.

In questo modo, i responsabili del progetto evitano di rimettersi nelle mani degli studi cinematografici per la distribuzione del film. E così facendo, mantengono i diritti sul film per assicurarsi l'uscita nelle sale. "Non è esagerato dire che A Lonely Place for Dying è una tappa decisiva per VODO e per i contenuti originali distribuiti via BitTorrent" ha affermato Justin Engene Evans, regista del film.

Come sottolinea Torrentfreak, A Lonely Place for Dying appare come il progetto più ambizioso del suo genere. Il motivo è ovvio: questa è la prima volta che una celebrità di Hollywood come James Cromwell si lancia in una simile avventura. Sue le interpretazioni in Larry Flint, I Robot, LA confidential, Il Miglio Verde..., con all'attivo una nomination agli Oscar, tre agli Emmy Awards e quattro agli Screen Actors Guild Awards.

La piattaforma VODO è supportata da molti servizi e siti web specializzati nei collegamenti peer-to-peer. Citiamo, a proposito, The Pirate Bay, IsoHunt, Mininova, Miro, EZTV, Torrentz, FrostWire, BitLet o ancora Vuze. "Speriamo che la community ci aiuti a dimostrare che può funzionare" ha espresso Justin Engene Evans, regista del progetto.

Fonte: Numérama.com

Traduttore: Antonella Mastropieri

 

in questo dossier

Newsletter

Producers on the Move

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes