Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Rapporto industria: Focus: America del Nord

Calano a Vancouver le spese per i film hollywoodiani perchè crescono la TV e le produzioni locali

di 

- TORONTOUna produzione locale più elevata in ambito cinematografico e televisivo ha aiutato a compensare un forte calo nella realizzazione di film hollywoodiani lo scorso anno nella Columbia Britannica, stando ai più recenti dati statistici sulla produzione elaborati dal governo provinciale.

 

Le spese di produzione totali, interne ed estere, a Vancouver e nei dintorni, nel 2012 erano in rialzo del 2,3% a 1.216 miliardi di dollari, contro i 1.189 miliardi di dollari dell'anno precedente spesi localmente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

 

Ma la provincia della costa occidentale, un vanto della Hollywood del Nord per via della sua vicinanza a Los Angeles, lo scorso anno ha visto le spese di produzione estere totali cadere a 891,6 milioni di dollari, contro i 979,7 milioni di dollari del 2011.

 

Lo scorso anno, i produttori di Los Angeles hanno speso 418 milioni di dollari nella produzione di serie TV, in rialzo dai 387,5 milioni di dollari del 2011.

 

L'Ontario ha visto una crescita simile nella realizzazione di serie TV americane a nord del confine, nonostante un dollaro canadese forte, confrontato con quello americano, e ha aumentato la competizione su località rivali che mirano ad ospitare riprese di set hollywoodiani.

 

Ma la produzione cinematografica estera, per lo più opera delle case maggiori, é nettamente diminuita a 323,8 milioni di dollari nel 2012, in raffronto ai 430 milioni di dollari nelle spese di budget effettuate localmente.

 

I titoli dei film di Hollywood girati lo scorso anno nella provincia annoveravano Hidden per la Warner Bros. Pictures e Percy Jackson: il mare dei mostri per la 20th Century Fox.

 

Vancouver ha anche completato gli effetti visivi su un mucchio di titoli hollywoodiani.

 

La perdita nell'ambito della produzione di film hollywoodiani, a vantaggio dell'Ontario dove i produttori di Los Angeles possono sfruttare una detrazione fiscale del 25% sulle spese totali dei film, lo scorso anno è stata controbilanciata dalla produzione cinematografica e televisiva casalinga che è salita nettamente a 324,2 milioni di dollari nelle spese totali di budget, contro i 209 milioni di dollari del 2011.

 

La Columbia Britannica è stata tenuta a freno dal proprio governo provinciale finora, contrario ad eguagliare le detrazioni fiscali sulle spese totali dei film disponibili per i produttori hollywoodiani in Ontario ed in Quebec, e che, per il prossimo mese, eliminerà l'imposta locale sulle vendite accordata, la quale ridurrà ulteriormente le economie dei produttori.

 

I produttori e i gestori degli studi cinematografici di Vancouver hanno fatto pressioni sul governo provinciale affinchè aumenti gli incentivi fiscali sul cinema, per impedire ai giovani talenti e ai set di migrare altrove.

 

Bill Bennett, il ministro provinciale per lo sviluppo della comunità, dello sport e della cultura, ha dichiarato che Vancouver é rimasta al secondo posto ma é molto vicina a Toronto come centro di produzione, “nonostante gli insostenibili sussidi dell'Ontario”.

 

Allo stesso tempo, Bennett ha ammesso che l'ultimo trimestre del 2012 ha visto un “considerevole declino nelle produzioni” nella Columbia Britannica.

 

Ha aggiunto che il governo avrebbe lavorato a stretto contatto con il governo centrale per “monitorare attivamente l'industria” durante il 2013.

Newsletter

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01

Follow us on

facebook twitter rss