Toni Erdmann (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Things to Come (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

QUIT STARING AT MY PLATE

di Hana Jušić

sinossi

Tutta la vita di Marjana ruota intorno alla sua famiglia, che lo voglia o no. Vivono stipati in un piccolo appartamento e rischiano di impazzire finché un ictus, che trasforma il padre in un vegetale, costringe la ragazza a farsi carico dei superstiti: una madre onnipresente e un fratello portatore di handicap. Marjiana adesso fa due lavori, cerca una boccata d'ossigeno in fuggevoli rapporti erotici con estranei, assapora il gusto della libertà. Ma cosa fare di se stessa una volta assaggiata la nuova condizione?

titolo internazionale: Quit Staring at My Plate
titolo originale: Ne gledaj mi u pijat
paese: Croazia, Danimarca
rivenditore estero: New Europe Film Sales
anno: 2016
genere: fiction
regia: Hana Jušić
durata: 105'
sceneggiatura: Hana Jušić
cast: Mia Petričević, Nikša Butijer, Arijana Čulina, Zlatko Buric
fotografia: Jana Plecas
montaggio: Jan Klemsche
scenografia: Mathilde Ridder-Nielsen
costumi: Katarina Pilić
musica: Hrvoje Niksic
produttore: Ankica Jurić Tilić
coproduttore: Morten Kjems Juhl, Peter Hyldahl, Maria Møller Christoffersen
produzione: Kinorama, Beofilm, Hrvatska radiotelevizija (HRT)
supporto: Eurimages

photogallery

premi/partecipazioni principali

Venice Film Festival 2016

Venice Days
Warsaw Film Festival 2016 
CinEast film festival 2016 
Stockholm International Film Festival 2016 
Les Arcs International Film Festival 2016 
cinando

Follow us on

facebook twitter rss

Newsletter

CNC conférence 6 decembre
Les Arcs