Scegli la lingua en | es | fr | it

Articolo: Irina Palm

email print share on facebook share on twitter share on google+

Cifre chiave : l'economia del film

di 

- Attraverso l'Europa: cinque paesi e sette co-produttori

Articolo: Irina Palm

Prodotto da Sébastien Delloye per Entre Chien et Loup assieme a Les Ateliers de Baere e la tv pubblica RTBF in Belgio, co-prodotto con i francesi di Liaison Cinématographique, i lussemburghesi di Samsa Film, gli inglesi di Ipso Facto ed i tedeschi di Pallas Film, Irina Palm [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sam Garbarski
intervista: Sébastien Delloye
scheda film
]
ha beneficiato di un budget di 4.3 milioni di euro per le riprese durate 8 settimane sul suolo britannico. Oltre al sostegno di Wallimage e del FONSPA lussemburghese, il film ha ottenuto l’aiuto della Communauté Française de Belgique, quella dei fondi tedeschi MDM Förderung e FFA, un pre-acquisto di Canal + ed il supporto di Eurimages. Il film ha, inoltre liberato dei fondi grazie al sistema del tax-shelter belga e del sale & leaseback nel Regno Unito.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In uscita in Francia a partire dal 9 maggio, e venduto all’estero da Pyramide, Irina Palm sarà nelle sale del Belgio dal 18 aprile per Paradiso (Benelux). Dopo la sua presentazione in concorso ufficiale alla Berlinale, dove ha entusiasmato pubblico e critica, il film è stato venduto in una trentina di paesi. Pre-venduta in Canada, come in Germania (X-Verleih) e Austria, la pellicola uscirà in Svizzera (Filmcoopi), in Spagna (Golem), in Grecia (Rosebud), in Ungheria (Budapest Film), in Italia (Teodora), in Polonia (Gutek Film), nella Repubblica Ceca (Hollywood Classic), in Scandinavia (Sandrew Metronome), in Bulgaria (Vadi Van Kris), in Romania (Transilvania Film), per Cinemania nei paesi della Ex-Jugoslavia e in Turchia (Denk).

Oltre all’Europa, la distribuzione è estesa anche all’Australia (Aztec) e la Russia (Surreal Films), in gran parte del territorio sud-americano (Argentina, Cile, Brasile, Colombia e Messico). Tre paesi asiatici (Corea, Thaïlandia e Taiwan) l’hanno già acquisito.

(Tradotto dal francese)

photogallery

premi/partecipazioni principali

Berlinale 2007 In Concorso
cinando

Follow us on

facebook twitter rss

ArteKino

Newsletter

Unwanted_Square_Cineuropa_01