Scegli la lingua en | es | fr | it

Intervista: Ivan Maloca • Produttore

email print share on facebook share on twitter share on google+

Produrre nell'ambito di una piccola industria

di 

- Incontro con il direttore della società Interfilm, una delle strutture più attive in Croazia, dove il finanziamento del cinema resta difficile

Intervista: Ivan  Maloca • Produttore

Ivan Maloca è uno dei produttori più attivi in Croazia. Dal 1999, ha prodotto 15 lungometraggi, compresi alcuni dei titoli nazionali più acclamati a livello internazionale, come Witnesses e Marshal di Vinko Bresan, e i film di Zrinko Ogresta Red Dust, Here e il suo ultimo, Behind the Glass [+leggi anche:
recensione
film focus
intervista: Ivan Maloca
intervista: Zrinko Ogresta
scheda film
]
.

Cineuropa: Quali sono stati i film più difficili da produrre?
Ivan Maloca: Behind the Glass è stato il più duro, perché voglio sempre fare un film migliore del precedente! E' difficile scegliere un film in particolare, ma devo dire che Red Dust e Marshal hanno rappresentato due vere sfide: erano i miei primi lungometraggi, ci contavo molto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A quanto ammonta il budget di Behind the Glass e come avete raccolto i fondi?
Il film è costato circa un milione di euro, che abbiamo ottenuto dal ministero della Cultura croato, dalla televisione nazionale e dalla città di Zagabria. E' tuttavia difficile trovare finanziamenti in Croazia. Non è semplice fare un film in queste condizioni. Il regista non è stato pagato perché abbiamo convenuto di spendere tutti i soldi per la produzione e di pagarlo con i proventi futuri del film.

Quando ha girato il film e come è andata?
Le riprese sono durate sei settimane, dal 18 giugno al 31 luglio 2007. Per la maggior parte delle produzioni, in Croazia, c'è qualche ostacolo. Nel nostro caso, al di là della mancanza di mezzi finanziari, abbiamo avuto problemi con la troupe, ma abbiamo risolto in maniera soddisfacente.


Zrinko Ogresta (regista):
Quanto alla produzione locale, Zrinko Ogresta dice che in piccole industrie del cinema come quella croata, un regista non arriva a fare più di otto film in tutta la sua carriera. Egli ha rinunciato al suo compenso per mettere soldi nel film. "Il mio collega Vinko Bresan mi ha detto che non avrei mai dovuto farlo, perché riporta il professionista che sono, con cinque lungometraggi al mio attivo, allo stato di appassionato di cinema, e ha indubbiamente ragione", dice Ogresta. L'altro compromesso è stato di girare in HD, perché secondo lui non scalfisce il suo film. Ogresta ha lavorato con il suo direttore della fotografia abituale, Davorin Gecl, che è probabilmente il più grande esperto del digitale in Croazia. Il regista dice anche che per lui la preparazione è tutto. "La troupe e gli attori amano lavorare con me perché non ci sono sorprese sul set. Non improvviso mai quando giro e faccio del mio meglio per seguire il calendario, di modo che gli altri settori non ne risentano. Per Behind the Glass, tutto quello che abbiamo girato si ritrova nel film. Neanche una scena è stata accorciata. Mi capita più spesso, al montaggio, di recuperare una scena eliminata piuttosto che sopprimerne alcune, come fa la maggior parte dei miei colleghi", precisa Ogresta.

Behind the Glass sarà lanciato in Croazia il 30 ottobre dal più grande distributore del paese, Blitz. Maloca rivela che la sua società, Interfilm, ha ricevuto alcune offerte per le vendite internazionali, ora in fase di negoziazione.

photogallery

titolo internazionale: Behind the Glass
titolo originale: Iza stakla
paese: Croazia
anno: 2008
regia: Zrinko Ogresta
sceneggiatura: Lada Kaštelan, Zrinko Ogresta
cast: Leon Lucev, Jadranka Đokić, Daria Lorenci, Anja Šovagović-Despot, Božidarka Frait, Nina Violić
cinando

Follow us on

facebook twitter rss

ArteKino

Newsletter

Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01