Scegli la lingua en | es | fr | it

Intervista: Laura Hastings-Smith
Robin Gutch • Produttori

email print share on facebook share on twitter share on google+

“Un esempio di grande cinema”

di 

- Intervista a due produttori che hanno messo la loro grande esperienza al servizio dell'artista e neo-regista Steve McQueen, permettendogli di portare sul grande schermo la sua originalità

Intervista: Laura  Hastings-Smith  -  Robin Gutch  • Produttori

I produttori Robin Gutch (Death of a President [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, A Complete History Of My Sexual Failures, Donkey Punch [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e Laura Hastings-Smith (Perfect, Three Rules Of Infidelity, The Lives Of The Saints) hanno messo la loro grande esperienza al servizio dell'artista e neo-regista Steve McQueen, permettendogli di portare sul grande schermo la sua originalità.

Cineuropa: Com'è arrivato questo progetto tra le vostre mani?
Robin Gutch: Tutto è cominciato quando Jan Younghusband, che commissiona opere per Channel 4, ha avuto occasione di parlare con Steve dopo che quest'ultimo ha vinto il Turner e gli ha chiesto se aveva idee per una fiction, per la televisione o per il grande schermo. Mi sono inserito nella loro conversazione e alla fine, Steve ha detto che voleva fare un film su Bobby Sands. Abbiamo convinto Film 4 e Peter Carlton piuttosto facilmente e così sono partito per un primo viaggio di ricerca in Irlanda del Nord. Abbiamo poi coinvolto il co-sceneggiatore Enda Walsh, pensando che un autore irlandese avrebbe potuto contribuire al mix culturale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

È stato difficile raccogliere due milioni di sterline di budget?
Laura Hastings-Smith: Abbiamo avuto la fortuna incredibile di avere finanziatori come Channel 4 e Film 4, che hanno un loro peso culturale. Erano entusiasti all'idea di portare questo progetto sul grande schermo. Si sono uniti a noi fin dall'inizio e ci hanno sostenuto. Hanno dato al progetto una buona base in termini di sostegno morale e finanziario. Trovare i finanziamenti in Irlanda del Nord e del Sud, nonostante dovessimo girare il film in Irlanda del Nord con attori e troupe per la maggior parte nord-irlandesi (salvo, tra gli attori, Michael Fassbender e Liam Cunningham, che sono entrambi dell'Irlanda del Sud), non è stato facile, ma penso che la solidità del progetto fosse evidente e molti di quelli che hanno partecipato al film hanno detto che lo hanno fatto perché ricordava loro il motivo per cui avevano cominciato a fare cinema.

Robin Gutch: La Commissione radiotelevisiva irlandese (Broadcasting Commission of Ireland) ha avuto un ruolo essenziale come intermediario. Ottenere soldi dalla Repubblica d'Irlanda e dall'Irlanda del Nord era importante sul piano culturale. Significava che potevamo sostenere le spese di produzione in Irlanda del Nord senza dover spendere altrettanto al Sud.

Ha mai pensato, producendo il film, che è proprio per questi progetti che vale la pena fare cinema?
Laura Hastings-Smith: Abbiamo avuto questa sensazione tutto il tempo. Gli attori e la troupe si sono mostrati estremamente entusiasti e si sono impegnati dall'inizio alla fine. Sentivamo che stavamo facendo qualcosa che si sarebbe potuto rivelare eccezionale e che, se fossimo rimasti concentrati e avessimo continuato a lavorare duro fino alla fine, questo progetto sarebbe potuto diventare un'opera cinematografica vera e propria.

Robin Gutch: Mi ricordo di due momenti chiave. Il primo è la lettura della prima versione della sceneggiatura scritta da Enda e Steve. Ho pensato che fosse non solo uno dei testi migliori che avessi letto negli ultimi anni, ma anche uno dei migliori mai letti in assoluto. Il secondo, è quando abbiamo rivisto il girato del secondo giorno: c'era la scena di un secondino che fumava una sigaretta sotto la neve e questa inquadratura sembrava contenere tutto ciò che il film voleva esprimere sul piano estetico. È lì che ti rendi conto che c'è un artista dietro la macchina da presa.

photogallery

titolo internazionale: Hunger
titolo originale: Hunger
paese: Regno Unito
anno: 2008
regia: Steve Mcqueen
sceneggiatura: Enda Walsh, Steve Mcqueen
cast: Liam Cunningham, Michael Fassbender

premi/partecipazioni principali

Cannes 2008 Un Certain Regard
Premio della Caméra d´Or
European Film Awards 2008 European Discovery
cinando

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs report

Newsletter

WTW Men on the Edge
Unwanted_Square_Cineuropa_01