The Fixer (2016)
Compte tes blessures (2016)
Angle mort (2017)
Riparare i viventi (2016)
Ma Loute (2016)
American Honey (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

"Il posto migliore in cui vendere film italiani è l’Italia”

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mattia Oddone • Responsabile vendite internazionali di cinema e televisione, Rai Com

di 

- Rai Com, dipartimento di vendite internazionali dell’emittente pubblica Rai, porta un programma importante al Business Street di Roma. Cineuropa ha incontrato Mattia Oddone, responsabile vendite internazionali di cinema e televisione

Mattia Oddone  • Responsabile vendite internazionali di cinema e televisione, Rai Com

Che il sole splenda su Roma, per Rai Com, il dipartimento di vendite internazionali dell’emittente pubblica Rai, non è soltanto una mera previsione meteorologica.  Il bilancio provvisorio è positivo per la società che prenderà parte ala fase finale del The Business Street (TBS), il mercato cinematografico del Roma IFF che si concluderà domani a Roma.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)EFM 2017 468x60

La Rai Com ha in serbo un programma considerevole per il festival del mercato cinematografico italiano, includendo titoli come Anime nere [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Francesco Munzi
scheda film
]
di Francesco Munzi e Leopardi [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mario Martone
scheda film
]
di Mario Martone, entrambi selezionati a Venezia (Competizione) e a Toronto (Selezione ufficiale), e il tanto atteso Oriana di Marco Turco, ispirato alla giornalista italiana famosa in tutto il mondo Oriana Fallaci, in fase di post-produzione.

Sul bellissimo terrazzo del quartier generale del TBS, al Bernini Bristol Hotel, Cineuropa ha incontrato Mattia Oddone, responsabile vendite internazionali di cinema e televisione a Rai Com.

Cineuropa: Cosa ne pensa di questa edizione del TBS?
Direi che è molto piacevole. È il posto giusto in cui lavorare, data la grande attenzione per le produzioni italiane: le imprese di distribuzione cinematografica straniere sono alla ricerca di titoli italiani perché sanno che qui possono trovare prodotti di qualità. C’è gente indaffarata a capire cosa ci sarà nelle line-up, le proiezioni sono affollatissime. Penso che il TBS stia andando nel verso giusto: il posto migliore in cui vendere film italiani è l’Italia. Quando ero a Pusan, molti acquirenti mi hanno detto: “A Roma parleremo dei film italiani”. Gli organizzatori hanno lavorato sodo e i risultati sono stati molto soddisfacenti.

Cosa contiene la sua line-up qui a Roma?
Abbiamo una ricca line-up di titoli recenti che sono stati visti in anteprima a Venezia e a Toronto come Anime nere e Leopardi, ma anche I nostri ragazzi [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivano De Matteo
scheda film
]
 di Ivano De Matteo, Italy in a Day - Un giorno da italiani [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gabriele Salvatores, Un ragazzo d'oro [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Pupi Avati e due lungometraggi orientati verso il pubblico femminile e ancora in fase di post-produzione, Latin Lover di Cristina Comencini e l’attesissimo Oriana di Marco Turco.

Com’è il bilancio provvisorio della sua partecipazione a questa edizione del TBS?
Assolutamente positivo. Abbiamo chiuso gli accordi di prevendita di Oriana con Taiwan e un considerevole numero di accordi per Anime nere con Norvegia, Taiwan e Portogallo, e infine, ci sono trattative in corso con Turchia, Spagna, Canada e Stati Uniti. Abbiamo venduto al Giappone La Mafia uccide solo d’estate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pierfrancesco Diliberto
festival scope
scheda film
]
di Pif: ne sono davvero felice e siamo fiduciosi di riuscire a chiudere altri accordi sul mercato prima della fine del festival.

(Tradotto dall'inglese)

Newsletter

EAVE Home

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site