On Body and Soul (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
The Square (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Spoor (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

"C’è bisogno di avere successo"

email print share on facebook share on twitter share on google+

Jérôme Vidal • Produttore

di 

- Jérôme Vidal, che guida la società parigina Noodles Productions, parla del suo stretto legame con il cinema spagnolo

Jérôme Vidal  • Produttore

In occasione di "Différent 9! L'autre cinéma espagnol" (dal 15 al 21 giugno 2016 a Parigi), Cineuropa ha incontrato Jérôme Vidal la cui società parigina Noodles Productions è senza dubbio il partner francese n°1 in coproduzione per i film spagnoli. Al suo attivo, fra gli altri, Blancanieves [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pablo Berger
scheda film
]
e Abracadabra (in fase di riprese) di Pablo Berger, Nobody Wants the Night [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Isabel Coixet
scheda film
]
di Isabel Coixet, Aloft [+leggi anche:
trailer
intervista: Claudia Llosa
scheda film
]
di Claudia Lllosa, Blackthorn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mateo Gil e ancora film firmati da Marc Recha, Javier Rebollo, Pol Rodriguez FerrerChema Rodriguez.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cineuropa: Come è nato il legame tra Noodles Productions e il cinema spagnolo?
Jérôme Vidal
: All’inizio degli anni 2000, ero membro della commissione di aiuto alla distribuzione del CNC quando incontrai Mima Fleurent che si occupava da tempo di cinema spagnolo. Lei mi ha messo in contatto con Elias Querejeta, uno dei più grandi produttori europei del XX secolo, il che mi ha permesso di coprodurre I lunedì al sole [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fernando León de Aranoa. Questo mi ha dato una certa "notorietà" in Spagna e aperto delle porte, e ho potuto lavorare con autori tanto diversi come Marc Recha, Claudia Llosa, Mateo Gil, ecc. All’incontro con questi talenti spagnoli si è aggiunta la possibilità di trovare finanziamenti in Spagna per dei cineasti francesi che non sarebbero riusciti a fare i loro film se fossero rimasti in un mercato francofono-francese, come Evolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lucile Hadzihalilovic e Don't Grow Up [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Thierry Poiraud.

Trovare finanziamenti in Spagna per film francesi o in Francia per film spagnoli: cos’è più facile?
I finanziamenti in Spagna per film francesi. Perché il sistema francese, che è comunque magnifico, è molto radicato nella lingua, quindi la competizione è dura quando si tratta di obblighi d’investimento in altre lingue europee. Di Blackthorn di Mateo Gil abbiamo finanziato noi stessi la parte francese, all’inizio senza altro apporto nazionale, e lo stesso è stato per Nobody Wants the Night di Isabel Coixet. Per Little Indi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Marc Recha, abbiamo avuto un finanziamento francese solo perché il film era in catalano che è una lingua regionale francese. E per Abracadabra, il prossimo Pablo Berger in fase di riprese e che coproduciamo in Francia con Films Distribution Productions, abbiamo dovuto proprio lottare, anche se con Blancanieves penso che Pablo abbia dimostrato di essere un regista interessante da seguire. Quanto al fatto di girare produzioni francesi in Spagna, non è solo una questione di finanziamenti, perché si fanno incontri di vera qualità. Per esempio, ho voluto accompagnare Pol Rodríguez Ferrer nel suo primo lungo Quatretondeta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che presentiamo a"Différent 9!", poiché l’ho conosciuto in qualità di primo assistente di Marc Recha, poi ha lavorato al film di Thierry Poiraud e ha soprattutto un grande talento.

La produzione spagnola sembra paradossalmente molto dinamica, mentre invece la situazione economica è complicata.
C’è bisogno di avere successo. Ma è proprio quando la situazione è difficile che la convinzione si fa più forte. Quando vedi arrivare film come La Nina de Fuego [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carlos Vermut
scheda film
]
, Loreak [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, La isla minima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alberto Rodríguez
scheda film
]
, ecc., accanto a un cinema domestico di mercato che fa entrate come Ocho apellidos 1 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e 2 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, l’insieme dimostra che la difficoltà è stimolante.

Quali sono i progetti di Noodles con la Spagna?
Abbiamo in montaggio Los gigantes no existen di Chema Rodriguez che è stato girato in Guatemala. Stiamo sviluppando anche il primo lungometraggio di finzione della regista Neus Ballus che era stata apprezzata a Berlino per il documentario La plaga [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
. Siamo inoltre in trattative per il prossimo film di Manuel Martin Cuenca, e continuiamo a sviluppare progetti con Arcadia Motion Pictures con cui lavoriamo molto e con cui ho prodotto Quatretondeta.

(Tradotto dal francese)

Newsletter

WTW Documentaries
EPI Distribution
LIM

Follow us on

facebook twitter rss