The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Demoustier si immerge nella vita in D'amour et d'eau fraîche

di 

Demoustier si immerge nella vita in D'amour et d'eau fraîche

Pardo della migliore opera prima a Locarno nel 2006 con L’année suivante [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Isabelle Czajka torna oggi nelle sale con la sua seconda opera, D'amour et d'eau fraîche [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, distribuita da Bac Films. La regista ha nuovamente affidato il ruolo principale ad Anaïs Demoustier, che negli ultimi tempi ha ottenuto diversi riconoscimenti: una nomination al César della migliore promessa femminile 2009 per Il viaggio di Jeanne [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Shooting Star 2010 dell’European Film Promotion (vedi l’intervista video) e migliore attrice il mese scorso a Karlovy Vary per L’enfance du mal. La giovane attrice divide il set con Pio Marmaï (nominato al César 2009 della migliore promessa maschile per Le premier jour du reste de ta vie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dalla regista, la sceneggiatura ha come protagonista Julie Bataille, 23 anni, laurea specialistica, alle prese con i primi lavoretti. Ma non ne può più e cerca un lavoro vero. A un colloquio incontra Ben, il quale ha scelto di vivere alla giornata di espedienti e piccoli traffici. Il ragazzo le propone di passare l'estate insieme a lui al sud. Julie prima rifiuta, poi molla tutto e lo raggiunge.

"La giovinezza è un periodo della vita in cui si impara a lavorare e ad amare, e le due cose non sempre sono facilmente conciliabili", spiega Isabelle Czajka. "L'immersione nella vita attiva, il confronto con il mondo del lavoro, le sue leggi, la sua gerarchia, le sue umiliazioni, è molto violento per i giovani. Soprattutto al giorno d'oggi". La regista ha anche scelto personaggi della classe media perché "il più delle volte, si rappresentano i tormenti sentimentali della gioventù dorata o le miserie del quarto mondo. La classe media non fa spettacolo".

Prodotto da Agat Films & Ex Nihilo per un budget di 2,3 M€, D'amour et d'eau fraîche ha beneficiato di una coproduzione di France 3 Cinéma e dei pre-acquisti di Canal + e Ciné Cinéma. Bac Films guida anche le vendite internazionali.

Questo mercoledì vede inoltre l'uscita grazie a UGC del thriller Crime d’amour (articolo) di Alain Corneau con Kristin Scott Thomas e Ludivine Sagnier, mentre Haut et Court distribuisce Joseph et la fille di Xavier de Choudens con Jacques Dutronc e Hafsia Herzi (leggi la news). Infine, Albany Films Distribution punta su Cargo, les hommes perdus [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Léon Desclozeaux e Les Films du Losange sull'ottimo Cleveland vs Wall Street [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jean-Stéphane Bron
scheda film
]
, ammirato all'ultima Quinzaine des réalisateurs cannense.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home