Tierra firme (2017)
La prière (2018)
Kissing Candice (2017)
L'Apparition (2018)
Gaspard va au mariage (2018)
Patser - Gangsta (2018)
Silent Night (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Un enfant de toi per Jacques e Lou Doillon

di 

Cominciano lunedì prossimo le riprese del 26mo lungometraggio di finzione cinematografica di Jacques Doillon (67 anni): Un enfant de toi. Per il cast, il regista ha scelto di ingaggiare per la terza volta sua figlia Lou Doillon (vista di recente in Polisse [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Maïwenn
scheda film
]
per una breve apparizione) dopo Trop (peu) d’amour (1998) e Carrément à l’Ouest (2001). Al suo fianco figurano Samuel Benchetrit (Chez Gino [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Malik Zidi (La Dame de trèfle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e nelle sale in autunno con L’ordre et la morale) e Marilyne Fontaine (al suo debutto al cinema).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Jacques Doillon, la sceneggiatura ha come protagonista Aya (Lou Doillon), separata da Louis (Samuel Benchetrit) da tanto tempo. Insieme hanno avuto Lina, che ora ha sette anni. Ora Aya vive con Victor (Malik Zidi), da cui desidera un bambino. Dal canto suo, Louis sta con Gaëlle (Maryline Fontaine), ma senza troppo impegno. Nel corso di nove incontri segreti organizzati da Aya, tornerà la fiamma tra i due ex innamorati. Un riavvicinamento che non sarà privo di lacerazioni, per una coppia divisa tra una lotta feroce contro i giochi dell'amore e la ricerca di un'armonia definitiva.

Ricordiamo che Jacques Doillon è stato selezionato quattro volte in competizione a Berlino (e ha vinto un premio speciale nel 1991), due volte a Cannes e due volte a Venezia (l'ultima è stata nel 2003).

Prodotto da Mani Mortazavi e David Mathieu-Mahias per 4 A 4 Productions, Un enfant de toi beneficia di una coproduzione del Crrav (regione Nord-Pas de Calais), dei pre-acquisti di Canal + e Ciné+ (già CinéCinéma), di un anticipo sugli incassi del Centre National du Cinéma et de l’image animée (CNC) e di un aiuto del Centre Images.

Le sei settimane di riprese si svolgeranno a Lille e a Tours con il veterano Renato Berta (da poco vincitore di un David per il suo lavoro in Noi credevamo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mario Martone
intervista: Mario Martone
scheda film
]
di Mario Martone) alla direzione della fotografia. Il film sarà lanciato nelle sale francesi nel primo semestre 2012 da Sophie Dulac Distribution; le vendite internazionali sono affidate a Doc & Film International.

(Tradotto dal francese)

WBI Berlinale
Swiss Film Berlin
Pause EFM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss