Pity (2018)
L'Apparition (2018)
Gaspard va au mariage (2018)
Patser - Gangsta (2018)
Silent Night (2017)
Tierra firme (2017)
L'ordine delle cose (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Vittorio racconta Gassman: "il mattatore" torna in sala

di 

Arriva nelle sale, nell'undicesimo anniversario della sua morte, Vittorio racconta Gassman - Una vita da mattatore, documentario diretto da Giancarlo Scarchilli e ideato insieme al figlio di Gassman, Alessandro. Un omaggio appassionato a uno dei più grandi attori italiani del XX secolo - si direbbe l'attore per antonomasia - che ripercorre la sua vicenda umana e artistica evidenziandone passione, rigore, carica innovativa e istrionismo.

Presentato all'ultima Mostra di Venezia nella sezione Fuori Concorso, il documentario di Scarchilli (per lungo tempo stretto collaboratore di Gassman) sarà distribuito da Medusa mercoledì 29 giugno dopo alcune proiezioni gratuite che si terranno lunedì 27 a Roma, Torino, Milano, Firenze, Napoli, Bologna e Genova.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Bisogna sfatare il luogo comune che Vittorio Gassman sia stato l'ultimo dei grandi attori classici. In realtà è stato il primo grande attore moderno", precisa il regista, che mette in luce questo aspetto servendosi di filmati, fotografie, interviste a colleghi e amici illustri, ma soprattutto utilizzando la viva voce del "mattatore" che si racconta, con ironia ed esuberanza, nelle diverse fasi della sua vita, scandita dai quattro figli avuti da altrettante donne diverse.

Il documentario ricostruisce la straordinaria carriera di Gassman, dal teatro classico (il suo Amleto nel '52 superò le cento repliche nello stesso teatro, il Quirino di Roma) al grande successo cinematografico partito con I soliti ignoti di Monicelli, fino alla tv con Il Mattatore, tutte esperienze che ha attraversato con versatilità dividendosi fra personaggi tragici e personaggi più popolari e cialtroneschi. Non male se si considera che da giovane, essendo persona introversa, fragile e dotata persino di scarsa voce, Gassman - ci viene raccontato - non avrebbe mai pensato di fare l'attore se non vi fosse stato spinto dalla madre.

Musicato dal premio Oscar Nicola Piovani, Vittorio racconta Gassman, di cui sono state già vendute 18 mila copie in dvd, ha ricevuto un riconoscimento speciale, riservato ai documentari sul cinema, dei Nastri d'argento, i premi assegnati dai giornalisti cinematografici la cui cerimonia di consegna si terrà il 25 giugno.

IDW Supsi
Roma_Lazio_FC
WBI Berlinale
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss