A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mancano i fondi, Louder than Bombs di Trier rinviato

di 

- “Siamo però fiduciosi che il progetto di Joachim Trier possa essere realizzato nel futuro prossimo”, ha commentato il produttore norvegese Sigve Endrésen di Motlys

Mancano i fondi, Louder than Bombs di Trier rinviato

“Sappiamo che questo film è atteso con grande interesse sia qui che all’estero”, aveva commentato il Responsabile Produzione e Sviluppo del Norwegian Film Institute Ivar Køhn quando, meno di due mesi fa, l’Institute aveva finanziato con 1.6 milioni di euro Louder than Bombs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
del norvegese Joachim Trier — “un grande progetto per i mercati internazionali”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nonostante questo, il film dovrà attendere: poco prima dell’avvio delle riprese in Germania e Stati Uniti del film con Isabelle Huppert (in foto), il 25 settembre,  la casa di produzione Motlys ha rimandato il progetto a data da destinarsi per l’impossibilità di completare il finanziamento (6,4 milioni di euro) della co-produzione norvegese/danese/francese/tedesca/americana.

“Non abbiamo fatto in tempo, purtroppo, e abbiamo quindi deciso di chiudere la preparazione in corso a New York — ci dispiace essere arrivati a questa conclusione proprio a ridosso dell’inizio, e ci scusiamo con regista, attori e tutte le persone coinvolte”, ha commentato in un comunicato il produttore della compagnia norvegese Sigve Endrésen. “Siamo però fiduciosi che il progetto di Joachim Trier possa essere realizzato nel futuro prossimo".

Scritto da Trier con Eskil Voigt, Louder than Bombs è la storia di una nota fotografa di guerra che muore in incidente d’auto lasciando marito e due figli adolescenti. Tre anni dopo, il figlio maggiore torna a casa per una mostra delle sue fotografie, e scopre un inquietante segreto del suo passato. Nel cast della produzione Hans-Jørgen Osnes-Endrésen erano previsti, oltre a Huppert, l’irlandese Gabriel Byrne e l’americano Jesse Eisenberg.

(Tradotto dall'inglese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes