Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Regno Unito

email print share on facebook share on twitter share on google+

Supporto del BFI Film Fund a due documentari a tema mediorientale

di 

- Successo dei pitch di Who’s Gonna Love Me Now? e A Syrian Love Story

Supporto del BFI Film Fund a due documentari a tema mediorientale
Tomer e Barak Heymann

Dopo l’ultima tornata di pitching, il British Film Institute (BFI) Film Fund ha deciso di supportare due documentari ambientati in Medioriente. I film sono Who’s Gonna Love Me Now? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di TomerBarak Heymann, diretto e prodotto con Alexander Bodin Saphir, che segue il viaggio di un israeliano con l’HIV rifiutato dalla sua comunità, la cui malattia lo costringe a cambiare la sua vita in maniera drastica, e A Syrian Love Story [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Sean McAllister, prodotto con Elhum Shakerifar, storia d’amore politica ambientata tra Siria, Libano e Francia, nella quale due rivoluzionari lottano per libertà in un viaggio di speranza, sogni e disperazione per la loro patria, se stessi e la guerra civile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)EFM 2017 468x60

I progetti sono stati selezionati da una shortlist di titoli candidati al supporto del BFI nella seconda tornata dei pitching per documentari del Film Fund, in partnership con Sheffield Doc/Fest. Ai team in shortlist è stato chiesto di tenere un pitch di sette minuti seguito da domande con un panel composto dal Direttore del BFI Film Fund Ben Roberts e dalla Senior Executive Lizzie Francke, dal Direttore Creativo del BFI Heather Stewart, dal Vice-Direttore dello Sheffield Doc/Fest Charlie Phillips, dal co-fondatore e DG di Dogwoof Anna Godas e il Commissioning Editor per i Documentari dell’emittente pubblica olandese VPR, Barbara Truyen.

Roberts ha commentato: “È sempre difficile prevedere quale progetto potrà piacere al pubblico di sala, e il calibro dei titoli in shortlist era alto, ma la presentazione di questi due progetti era particolarmente commovente e molto profonda. Siamo entusiasti di essere coinvolti in entrambi”.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250