Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Regno Unito

email print share on facebook share on twitter share on google+

Supporto del BFI Film Fund a due documentari a tema mediorientale

di 

- Successo dei pitch di Who’s Gonna Love Me Now? e A Syrian Love Story

Supporto del BFI Film Fund a due documentari a tema mediorientale
Tomer e Barak Heymann

Dopo l’ultima tornata di pitching, il British Film Institute (BFI) Film Fund ha deciso di supportare due documentari ambientati in Medioriente. I film sono Who’s Gonna Love Me Now? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di TomerBarak Heymann, diretto e prodotto con Alexander Bodin Saphir, che segue il viaggio di un israeliano con l’HIV rifiutato dalla sua comunità, la cui malattia lo costringe a cambiare la sua vita in maniera drastica, e A Syrian Love Story [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Sean McAllister, prodotto con Elhum Shakerifar, storia d’amore politica ambientata tra Siria, Libano e Francia, nella quale due rivoluzionari lottano per libertà in un viaggio di speranza, sogni e disperazione per la loro patria, se stessi e la guerra civile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I progetti sono stati selezionati da una shortlist di titoli candidati al supporto del BFI nella seconda tornata dei pitching per documentari del Film Fund, in partnership con Sheffield Doc/Fest. Ai team in shortlist è stato chiesto di tenere un pitch di sette minuti seguito da domande con un panel composto dal Direttore del BFI Film Fund Ben Roberts e dalla Senior Executive Lizzie Francke, dal Direttore Creativo del BFI Heather Stewart, dal Vice-Direttore dello Sheffield Doc/Fest Charlie Phillips, dal co-fondatore e DG di Dogwoof Anna Godas e il Commissioning Editor per i Documentari dell’emittente pubblica olandese VPR, Barbara Truyen.

Roberts ha commentato: “È sempre difficile prevedere quale progetto potrà piacere al pubblico di sala, e il calibro dei titoli in shortlist era alto, ma la presentazione di questi due progetti era particolarmente commovente e molto profonda. Siamo entusiasti di essere coinvolti in entrambi”.

(Tradotto dall'inglese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss