Una vita (2016)
Out (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Glory (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Primo ciak per Journal d'une femme de chambre

di 

- Benoît Jacquot comincia le riprese del suo nuovo film con protagonisti Léa Seydoux e Vincent Lindon. Una produzione di Les Films du Lendemain

Primo ciak per Journal d'une femme de chambre
Benoît Jacquot

Cominciano oggi a Le Crotoy, nel Nord della Francia, le riprese del 22mo lungometraggio di Benoît Jacquot: Journal d'une femme de chambre. Per questo adattamento del romanzo omonimo di Octave Mirbeau (già portato sullo schermo nel 1964 da Luis Buñuel), il regista (la cui ultima opera, Trois Coeurs - leggi l'articolo - sarà nelle sale il 17 settembre, probabilmente dopo una première in un grande festival) ha riunito nel cast Léa Seydoux (nominata al César 2014 della miglior attrice per La vita di Adele [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Abdellatif Kechiche
scheda film
]
, ammirata successivamente in La bella e la bestia [+leggi anche:
trailer
making of
intervista: Léa Seydoux
intervista: Vincent Cassel
scheda film
]
e Saint Laurent [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Bertrand Bonello
scheda film
]
), Vincent Lindon (nominato cinque volte al César del miglior attore, in particolare per Welcome [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Philippe Lioret
scheda film
]
nel 2010 e Quelques heures de printemps [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
nel 2013, e reduce dal set di Les chevaliers blancs di Joachim Lafosse), Clotilde Mollet, Melody Valemberg, Hervé Pierre, Rosette, Patrick d'Assumcao e Vincent Lacoste.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Hélène Zimmer e Benoît Jacquot, la sceneggiatura comincia nel 1900, in un villaggio della Bassa Normandia. Molto ambita per la sua bellezza, Célestine è una giovane cameriera appena arrivata da Parigi al servizio della famiglia Lanlaire. Mentre respinge le avances di Monsieur, Célestine deve affrontare anche la severa Madame Lanlaire che governa la casa con il pugno di ferro. Nella proprietà incontra Joseph, l'enigmatico giardiniere, per il quale prova una grande attrazione.

Prodotto in delegato da Kristina Larsen per Les Films du Lendemain (che assicura la produzione esecutiva) e da Jean-Pierre Guérin per JPG Films, Journal d'une femme de chambre è coprodotto da France 3 Cinéma, Mars Films e i belgi di Les Films du Fleuve (la società dei fratelli Dardenne). Pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, il lungometraggio è anche sostenuto dall’anticipo sugli incassi del CNC, la Regione Ile-de-France e le Sofica Palatine Etoile12, Cofinova11, BanquePostale Image7, B.Media 2012, B.Media 2013, Sofitvciné2 e Manon5. Le riprese si svolgeranno fino al 30 luglio nell’Ile-de-France e nella Baia della Somme con Romain Winding alla direzione della fotografia. La distribuzione in Francia sarà guidata da Mars Distribution e le vendite internazionali da Elle Driver.

Les Films du Lendemain, che ha già lavorato con successo con Benoit Jacquot per Les Adieux à la Reine [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Benoît Jacquot
scheda film
]
e che ha anche prodotto fra gli altri L'Apollonide [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Adèle Haenel
scheda film
]
di Bertrand Bonello, hanno attualmente in post-produzione Vie sauvage di Cédric Kahn (esce il 29 ottobre) e A 14 ans di Hélène Zimmer.

(Tradotto dal francese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss