Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BRUSSELS FILM FESTIVAL 2014

email print share on facebook share on twitter share on google+

Of Horses and Men vince il Golden Iris Award al Brussels Film Festival

di 

- Il Brussels Film Festival si è concluso lo scorso weekend con la vittoria del film islandese Of Horses and Men. The Reunion e Farewell to the Moon si aggiudicano rispettivamente 3 e 2 premi

Of Horses and Men vince il Golden Iris Award al Brussels Film Festival
Of Horses and Men di Benedikt Erlingsson

La giuria ufficiale del Brussels Film Festival, composta dal cantante Raphaël, gli attori Fabrizio Rongione e Olivier Rabourdin, e le attrici Hande Kodja e Anita Kravos, ha scelto di premiare Of Horses and Men [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Benedikt Erlingsson
festival scope
scheda film
]
di Benedikt Erlingsson (leggi la recensione). Uscito alla fine del 2013, il film ha ampiamente dominato gli ultimi Premi del cinema islandese e ha già una bella carriera alle spalle nei festival di tutto il mondo. Il film parla di amore con umorismo, di amore tra uomini e donne, ma anche tra uomini e cavalli.  

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il premio della giuria è andato a Aces [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alfonso Zarauza
scheda film
]
di Alfonso Zarauza, film sulla profonda crisi spagnola sostenuto dall’energia della formidabile Lola Duenas. Il White Iris Award è stato invece attribuito a The Reunion [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
dell’artista svedese Anna Odell; la giuria, così come i giovani cinefili del Fedex Cinephile Award e la giuria della RTBF, è rimasta catturata da questa esperienza cinematografica incentrata su una riunione tra vecchi compagni di scuola che volge al peggio quando l’ex pecora nera della classe (la regista stessa) decide di regolare i conti. Il Premio della migliore fotografia ricompensa il lavoro di Guido van Gennep in Farewell to the Moon [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Dick Tuinder, anche lui artista-regista.

Il Premio della migliore sceneggiatura, assegnato da una giuria distinta, è stato assegnato all’opera prima della regista norvegese Iram Haq, I Am Yours [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
. Quanto al premio del pubblico, il Grand Prix ha ricompensato The Double [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, l’incubo retro-futurista del regista inglese Richard Ayoade. Il Premio Prime TV è andato invece a Farewell to the Moon, e il Premio BeTv all’impressionante western austriaco The Dark Valley [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Andreas Prochaska.

Infine, il Premio Cineuropa è stato attribuito al film croato Vis-à-Vis [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Nevio Marasovic & Rakan Ru…
scheda film
]
di Nevio Marasovic, brillante esercizio di mise en abyme, un film nel film incentrato su un regista che si rifugia su un’isola col suo attore principale per testarlo e lavorare sulla sceneggiatura, e che finisce per risolvere i propri problemi.

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss