Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2015 Finlandia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il ritorno di Honkasalo alla fiction compete per la nomination all’Oscar

di 

- Dopo un tour festivaliero internazionale, Concrete Night di Pirjo Honkasalo – suo primo film da 15 anni – è in corsa per le nomination

Il ritorno di Honkasalo alla fiction compete per la nomination all’Oscar
Concrete Night di Pirjo Honkasalo

Concrete Night [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
della regista e direttore della fotografia finlandese Pirjo Honkasalo, che ha trionfato quest’anno ai Premi Jussi – riconoscimenti cinematografici nazionali finlandesi – sarà il candidato finlandese per le nomination all’Academy Award al Miglior Film Straniero. Il Comitato Finlandese degli Oscar ha lodato la sua eccellente fotografia e la storia commovente, che “creano un mondo impressionante, poetico e unico”, come ha commentato alla selezione del primo film di Honkasalo da 15 anni. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritto con lo scrittore finlandese Pirkko Saisio sulla base di un suo romanzo, Concrete Night ha ricevuto sei Jussi, inclusi quelli al Miglior Film e Regista. Il film è stato lanciato nel programma Masters al Toronto International Film Festival 2013, e nel suo tour festivaliero ha vinto di recente il Golden Arena al Miglior Film a Pola (Croazia). Il film è uscito in patria il 1° novembre per Cinema Mondo, e la londinese Film Republic cura le vendite. 

Gli attori Johannes Brotherus e Jari Virman sono i protagonisti del ritratto di Honkasalo di due fratelli nel corso di 24 ore a Helsinki – gli ultimi momenti di libertà di Ilkka, che sta per entrare in carcere. Il fratello minore, il 14enne Simo, lo ammira immensamente e impara imprudenti lezioni di vita. “Non è un film sugli omicidi scolastici, sugli assassini di massa o sui fratelli ceceni a Boston, ma su una giovane mente devastata già molto prima che una omnicomprensiva misantropia ne prendesse il controllo”, ha spiegato Honkasalo.

Suo primo film dal premiato Fire-Eater (1998), il film è prodotto dai finlandesi Mark Lwoff e Misha Jaari di Bufo, con la svedese Plattform e la danese Magic Hour. In mezzo, Honkasalo ha diretto la fotografia di The Interrogation di Jörn Donner (2009) – Donner è ad oggi l’unico finlandese premiato con l’Oscar per la produzione di Fanny e Alexander di Ingmar Bergman (1982), che portò a casa quattro statuette.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss