Callback (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
Miséricorde (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Regno Unito

email print share on facebook share on twitter share on google+

Martha Pinson regista di Tomorrow

di 

- Martin Scorsese è il produttore delegato di questo primo lungometraggio del suo supervisore alla sceneggiatura

Martha Pinson regista di Tomorrow
Martha Pinson

Martha Pinson ha iniziato le riprese del suo primo lungometraggio, Tomorrow, a Londra. L'equipe, che lavorerà in tutto 6 settimane, si sposterà nello Wiltshire, e dopo ancora in Spagna. Martin Scorsese è il produttore delegato del film, poiché Pinson ha lavoratore come supervisore alla sceneggiatura in molti suoi film, tra cui Hugo Cabret, The Departed - Il bene e il male e Shutter Island. La produzione è assicurata da Roaring Mouse Productions e Studio 82 (Regno Unito). La sceneggiatura, scritta dagli attori Stuart Brennan e Sebastian Street, tratta il soggetto dei soldati che faticano a integrarsi nella società dopo il loro periodo di servizio.  

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La troupe comprende Stephen Fry (Lo Hobbit - La desolazione di Smaug), Joss Stone (Eragon), Stephanie Leonidas (Luna [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Paul Kaye (Blackwood), Sebastian Street (Voodoo Magic), Stuart Brennan (The Reverend) e Sophie Kennedy Clarke (Philomena [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stephen Frears
scheda film
]
).

"Sono onorato di accompagnare Martha nel suo primo film. Grazie al suo genio, al talento degli attori e allo sviluppo della sua equipe, sentiremo parlare di questo film per anni”, ha commentato Scorsese.

Pinson ha dichiarato: "La sceneggiatura di Tomorrow è eccellente. I dialoghi sono ben costruiti e credibili. Il rovesciamento di alcune situazioni e le sorprese sono ben arrangiate e fanno il loro effetto. I personaggi e le scene sono ‘vivi’. Il film esplora la difficoltà di superare il dolore e le ferite per poter arrivare a costruirsi una vita, trovare un lavoro stabile e innamorarsi, una grande sfida quando si ha tra i 25 e i 30 anni, e questo soggetto non è ancora stato pienamente esplorato. Per un veterano ferito o una persona sieropositiva, questo film è monumentale”.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250