Corpo e anima (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
The Nothing Factory (2017)
Soleil battant (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2015 Slovacchia

email print share on facebook share on twitter share on google+

A Step into the Dark in corsa per l’Oscar

di 

- La Slovacchia sceglie il film di Miloslav Luther per gli Academy Award

A Step into the Dark in corsa per l’Oscar
A Step into the Dark di Miloslav Luther

L’affermato filmmaker slovacco Miloslav Luther, autore di Mosquitoes’ Tango, A Path across the Danube e Mahuliena, the Golden Maid, ha presentato in anteprima il suo ultimo film A Step into the Dark a giugno. Ora è stato selezionato dalla Slovak Film and Television Academy come candidato slovacco all’Oscar al Miglior Film Straniero agli 87^ Academy Award. Il film ha avuto la sua prima internazionale al recente Montreal World Film Festival nella sezione non competitiva Focus on World Cinema. Per Luther è la seconda nomination: il suo Angel of Mercy aveva rappresentato la Slovacchia agli Oscar nel 1994.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La Slovak Academy doveva scegliere tra 14 film, in prevalenza documentari come il trittico su terroristi non convenzionali Velvet Terrorists [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, molto apprezzato all’estero, l’hit domestico dei botteghini 38, sulla leggenda dell’hockey locale Pavol Demitra, un documentario sulle trappole del girare film horror, First Slovak Horror e The Edge 4 Films About Marek Brezovský. Tra i film di fiction c’era il successo commerciale The Candidate [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il collettivo Slovakia 2.0 e In Silence diZdeněk Jiráský, distribuito di recente, che racconta le sorti di cinque musicisti ebrei che il nazismo tentò di cancellare.

A Step into the Dark è basato sul libro dello slovacco Alfonz Bednár e segue Martin Dubovský, medico ossessionato dal passato sanguinoso di comandante di guerriglia durante la II Guerra Mondiale, che cerca di affrontarlo attraverso una burrascosa quantità di relazioni extraconiugali all’inizio dell’era comunista. “In passato, come oggi, ognuno era artefice del proprio destino”, ha commentato Luther, “artefice dei corridoi luminosi e bui della propria coscienza. Il film è piano d’amore, delusione, felicità, dolore, gentilezza, crudeltà, errori, eroismi, inganni… La coscienza è l’unica cosa che ci accompagna nel corso della nostra vita - che lo vogliamo o no. Credo che la nostra storia, ricca come un romanzo, offrirà agli spettatori un mosaico delle sue esperienze”.

A Step into the Dark è prodotto dalla slovacca Trigon Productions con Radio and Television Slovakia e col supporto dello Slovak Audiovisual Fund

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss