Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Francofilia e belgitudine al 41mo Festival Internazionale del Film di Gand

di 

- Il 41mo Festival di Gand propone una competizione forte, celebra il cinema francese e propone l’anteprima di The Loft, l’auto-remake di Erik Van Looy

Francofilia e belgitudine al 41mo Festival Internazionale del Film di Gand
Waste Land di Pieter Van Hees

Il 41mo Festival Internazionale del Film di Gand si terrà dal 14 al 25 ottobre prossimi. Accoglierà una sezione competitiva (la cui giuria sarà presieduta dallo scrittore americano Bret Easton Ellis) e molte altre sezioni, tra cui un programma consacrato al cinema francese, un'importante selezione di cortometraggi (belgi e internazionali), numerosi documentari, una "Explore Zone", e ancora selezioni dedicate alla rappresentazione degli artisti (pittori, scrittori, cineasti) nei film, e ovviamente alla musica. Il Festival sarà anche l’occasione per consegnare i World Soundtrack Awards il 25 ottobre, per i quali sono stati nominati nientemeno che Hans Zimmer, Gabriel Yared, Alexandre Desplat, Arcade Fire e Pharrell Williams.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In competizione figurano tre lungometraggi belgi: Waste Land [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pieter Van Hees
scheda film
]
di Pieter Van Hees, prodotto da Epidemic e svelato di recente a Toronto; Je suis à toi [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: David Lambert
scheda film
]
di David Lambert, prodotto da FraKas e presentato a Karlovy Vary dove ha ricevuto il Premio dell’interpretazione per la performance dell’attore argentino Nahuel Perez Biscayar; e infine Violet [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
di Bas Devos, prodotto da Minds Meet e scoperto a Berlino. Sono selezionati per la competizione anche i film francesi Une nouvelle amie [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: François Ozon
scheda film
]
di François Ozon e Reality [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Quentin Dupieux, il film greco Stratos [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Yannis Economides
scheda film
]
di Yannis Economides, il film svedese Turist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ruben Östlund
scheda film
]
di Ruben Östlund e il film ungherese White God [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kornél Mundruczó
scheda film
]
di Kornél Mundruczó.

Il festival si aprirà con la proiezione in anteprima di The Loft, remake americano che lo stesso Erik Van Looy ha realizzato del suo film, Loft [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il più grande successo al box office belga, uscito nel 2008 con un cast di attori fiamminghi d’eccezione (Koen De Bouw, Koen De Graeve, Veerle Baetens). Troviamo nella versione americana l’attore fiammingo in piena ascesa internazionale Matthias Schoenaerts (attualmente sugli schermi in The Drop, del suo connazionale Michael Roskam). Il film, che sarà lanciato il prossimo gennaio negli Stati Uniti, uscirà l’indomani della prima in Belgio. 

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss