Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Films from the South e film mai realizzati

di 

- Si apre oggi la maggiore vetrina cinematografica di Oslo con 90 film da Asia, Africa e America Latina per un totale di 240 proiezioni da oltre 40 paesi

Films from the South e film mai realizzati

Solo il 4-5% di tutte le uscite annuali in Norvegia arrivano da Asia, Africa e America Latina, ma a Films from the South, maggiore festival di Oslo che si tiene per la 24^ edizione dal 9 al 19 ottobre, tutti i 240 film proposti sono di paesi in via di sviluppo, quest’anno oltre 40.

Con un record di 25.000 spettatori l’anno scorso, il festival organizzato con il Norwegian Film Institute ed il Nordisk Film Kino si aprirà con Wild Tales [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’argentino Damián Szifrón, in concorso a Cannes. La selezione include i nuovi film del regista giapponese Premio Oscar Hayao Miyazaki e il candidato all’Oscar iraniano Asghar Farhadi. Tra gli ospiti ci sono il filmmaker argentino Daniel Burman ed il brasiliano Karim Ainouz.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ospite speciale di quest’anno è però l’85enne regista cileno/francese Alejandro Jodorowsky, che proporrà il suo nuovo film The Dance of Reality [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Silver Mirror al festival nel 2013), in un programma che include alcuni dei suoi classici degli anni ‘70. Jodorowsky parlerà col regista americano Frank Pavich di Jodorowsky’s Dune [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– documentario realizzato da Pavich sul tentativo fallito del regista cileno di adattare sul grande schermo il classico fantascientifico Dune dello scrittore statunitense Frank Herbert, “il maggiore film che non sia mai stato realizzato”.

L’11 ottobre, il festival celebrerà la Giornata Internazionale delle Bambine dell’ONU con film, incontri e attività alla Filmens Hus di Oslo – tra le proiezioni ci sono Difret dell’etiope Zeresenay Mehari, Light Fly, Fly High dei norvegesiBeathe Hofseth e Susann Østigaard (girato in India), I Am a Girl dell’australiana Rebecca Barry (su sei ragazze da diverse parti del mondo) e il danese Sepideh [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Berit Madsen (su una ragazza iraniana).

Sei progetti internazionali sono stati selezionati per il Forum di Pitching Sørfond, che si terrà il 15 ottobre alla Filmens Hus, nel quale i filmmaker presenteranno le loro idee a potenziali co-produttori norvegesi, e potranno richiedere il supporto del fondo. Finanziato dal Ministero degli Esteri di Norvegia e gestito da Norwegian Film Institute e Films from the South, il Sørfond ha finanziato la produzione di cinque film presenti all’edizione 2014 del festival.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss