Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

ROMA 2014 Gala

email print share on facebook share on twitter share on google+

Buoni a nulla, o l’arte di saper dire di no

di 

- Gianni Di Gregorio presenta al Festival di Roma il suo nuovo film, una commedia esilarante e ben costruita sulla necessità di farsi rispettare

Buoni a nulla, o l’arte di saper dire di no

Può una persona di temperamento mite e accomodante cambiare, imparare a imporsi e farsi rispettare in un mondo di furbetti e prepotenti? A questa domanda cerca di rispondere con garbata ironia il nuovo film di Gianni Di Gregorio, Buoni a nulla [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 – sua terza regia dopo la rivelazione Pranzo di Ferragosto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(miglior opera prima a Venezia 2008) e Gianni e le donne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianni di Gregorio
scheda film
]
(proiettato alla Berlinale 2011) – che questa volta ha scelto per il suo debutto il Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 ottobre), sezione Gala.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A Gianni (Gianni Di Gregorio), impiegato pubblico, mancano sei mesi alla pensione, ma grazie alla recente riforma il suo direttore gli comunica che dovrà lavorare ancora tre anni e che dall’ufficio centrale sarà trasferito in periferia (da casa sua, un’ora ad andare e un’ora a tornare). Gianni è una persona buona e disponibile, e per l’ennesima volta dice di sì, senza battere ciglio. Nel nuovo ufficio fa la conoscenza dei suoi futuri colleghi, in particolare la procace Cinzia (Valentina Lodovini) che utilizza le sue armi di seduzione per scaricare il lavoro sugli altri, e Marco (Marco Marzocca), il più bravo ed efficiente, pronto ad aiutare tutti e a fare gli straordinari anche il giorno del suo compleanno. Il tutto sotto la supervisione dell’aspra direttrice (Anna Bonaiuto) e del suo leccapiedi (Gianfelice Imparato). 

Gianni accetta umiliazioni, prevaricazioni e le mansioni più rognose col sorriso sulle labbra. Intanto, però, la sua pressione sale sempre di più. Così il suo dottore (Marco Messeri), che in realtà è un semplice dentista oltre che il nuovo compagno della ex moglie (Daniela Giordano), gli dà qualche consiglio per vivere meglio: farsi rispettare, saper dire di no e concedersi di tanto in tanto qualche piccola cattiveria. Insegnamento che Gianni cercherà di trasmettere anche al suo (sfruttatissimo) collega Marco, ma con scarsi risultati. Forzare la propria natura per riprendersi in mano la vita sarà quindi il motore del film. Nel cast, anche Camilla Filippi nei panni della figlia che vorrebbe approfittare del trasferimento di Gianni per impossessarsi del suo appartamento in centro. 

La comicità gentile e sagace di Gianni Di Gregorio torna a farsi sentire in questa sua nuova opera con un’efficacia e un ritmo che era facile perdere lungo la strada, essendo questo il suo terzo film incentrato sulle avventure quotidiane dell’anti-eroe – suo alter ego – Gianni. L’effetto stanchezza era dietro l’angolo, e invece si ha l’impressione che, se scritti, recitati e costruiti così bene, di capitoli di questa divertente saga ce ne potrebbero essere altri ancora, e sarebbero i benvenuti. Saprà Gianni dire di no a un prossimo film? 

Intanto Buoni a nulla, prodotto da BiBi Film con Rai Cinema e con il sostegno di Mibact e Regione Lazio, sarà nelle sale italiane dal 23 ottobre con BiM

Leggi anche

Astra
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss