Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVALS Salonicco

email print share on facebook share on twitter share on google+

Al fiorente mercato di Salonicco prevalgono i greci

di 

- In linea con le celebrazioni del festival per i cento anni del cinema greco, la sezione Agora's Crossroads punta i riflettori sulla produzione locale

Al fiorente mercato di Salonicco prevalgono i greci
Il “veterano” Dimitris Koutsiabasakos, regista

Con un più ampio numero di film locali nella sezione Crossroads, che dà ai professionisti dell'industria cinematografica internazionale l'opportunità di conoscere e discutere con i talenti che partecipano al festival in cerca di finanziamenti e partnership, Agora segue la tendenza dettata dal Thessaloniki International Film Festival, e si aggiunge al ventaglio di eventi e programmi dedicati alla celebrazione del centenario del cinema greco.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sei dei tredici progetti selezionati dal team Agora (guidato da Marie-Pierre Macia, di MPM film) battono bandiera greca, capitanati dai veterani Dimitris Koutsiabasakos e George Panoussopoulos. Panoussopoulos, il cui secondo film, A Foolish Love, è diventato un classico locale apprezzatissimo, sta per iniziare le riprese del suo ottavo lungometraggio, la black comedy a sfondo politico There, Where No One Knew How to Cry (con un budget di €800,000), che sarà prodotto dalla Blackbird Production di Eleni Kossyfidou (Xenia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Panos H. Koutras
scheda film
]
, The Enemy Within [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, A Woman’s Way [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), collaboratrice abituale di Panos H. Koutras.

Il pluripremiato regista di documentari Koutsiabasakos sta cercando di affiliarsi a un co-produttore nel mercato tedesco per il suo secondo film, Kila (con un budget di €555.000), un dramma socio-psicologico che strizza l'occhio ai fratelli Dardenne e che sarà il nono film a suo nome. Effie Skrobola lo produrrà per View Master Films. Nikos Kritikos, altro veterano del documentario, esplorerà il fascino che il razzismo esercita sugli adolescenti in Greenhouse (budget di €740.000), prodotto da Photini Economopoulou e Casso Patrouba per la società specializzata in documentari Oh My Dog.

Per quanto riguarda le nuove leve, Sonia Liza Kenterman potrà contare sull'aiuto della produttrice Fenia Cossovitsa (JACE [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, Standing Aside, Watching [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
) per il suo film di debutto, il dramma sulla crisi di Atene Tailor (€700.000); Aristotelis Maragkos, regista di corti e viaggiatore, passerà al lungometraggio con Arc (€850.000), storia di sognatori impauriti prodotta da Vasilis Chrysanthopoulos (Miss Violence [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alexandros Avranas
scheda film
]
) per la sua Plays2Place; il fonico e cinematografo Dimitris Kanellopoulos andrà invece alla ricerca di finanziamenti per il film a sfondo western Pack of Sheep (€575.000), il suo lungometraggio di debutto dopo cinque corti, prodotto da Elina Psykou, candidata alla Berlinale e a Toronto, insieme a Konstantina Stavrianou, co-regista di Graal Films.

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home