The Square (2017)
The Erlprince (2016)
Grain (2017)
A Gentle Creature (2017)
Scary Mother (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVALS Salonicco

email print share on facebook share on twitter share on google+

Al fiorente mercato di Salonicco prevalgono i greci

di 

- In linea con le celebrazioni del festival per i cento anni del cinema greco, la sezione Agora's Crossroads punta i riflettori sulla produzione locale

Al fiorente mercato di Salonicco prevalgono i greci
Il “veterano” Dimitris Koutsiabasakos, regista

Con un più ampio numero di film locali nella sezione Crossroads, che dà ai professionisti dell'industria cinematografica internazionale l'opportunità di conoscere e discutere con i talenti che partecipano al festival in cerca di finanziamenti e partnership, Agora segue la tendenza dettata dal Thessaloniki International Film Festival, e si aggiunge al ventaglio di eventi e programmi dedicati alla celebrazione del centenario del cinema greco.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sei dei tredici progetti selezionati dal team Agora (guidato da Marie-Pierre Macia, di MPM film) battono bandiera greca, capitanati dai veterani Dimitris Koutsiabasakos e George Panoussopoulos. Panoussopoulos, il cui secondo film, A Foolish Love, è diventato un classico locale apprezzatissimo, sta per iniziare le riprese del suo ottavo lungometraggio, la black comedy a sfondo politico There, Where No One Knew How to Cry (con un budget di €800,000), che sarà prodotto dalla Blackbird Production di Eleni Kossyfidou (Xenia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Panos H. Koutras
scheda film
]
, The Enemy Within [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, A Woman’s Way [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), collaboratrice abituale di Panos H. Koutras.

Il pluripremiato regista di documentari Koutsiabasakos sta cercando di affiliarsi a un co-produttore nel mercato tedesco per il suo secondo film, Kila (con un budget di €555.000), un dramma socio-psicologico che strizza l'occhio ai fratelli Dardenne e che sarà il nono film a suo nome. Effie Skrobola lo produrrà per View Master Films. Nikos Kritikos, altro veterano del documentario, esplorerà il fascino che il razzismo esercita sugli adolescenti in Greenhouse (budget di €740.000), prodotto da Photini Economopoulou e Casso Patrouba per la società specializzata in documentari Oh My Dog.

Per quanto riguarda le nuove leve, Sonia Liza Kenterman potrà contare sull'aiuto della produttrice Fenia Cossovitsa (JACE [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, Standing Aside, Watching [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
) per il suo film di debutto, il dramma sulla crisi di Atene Tailor (€700.000); Aristotelis Maragkos, regista di corti e viaggiatore, passerà al lungometraggio con Arc (€850.000), storia di sognatori impauriti prodotta da Vasilis Chrysanthopoulos (Miss Violence [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alexandros Avranas
scheda film
]
) per la sua Plays2Place; il fonico e cinematografo Dimitris Kanellopoulos andrà invece alla ricerca di finanziamenti per il film a sfondo western Pack of Sheep (€575.000), il suo lungometraggio di debutto dopo cinque corti, prodotto da Elina Psykou, candidata alla Berlinale e a Toronto, insieme a Konstantina Stavrianou, co-regista di Graal Films.

(Tradotto dall'inglese)

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss