Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Thessaloniki

email print share on facebook share on twitter share on google+

I greci si aggiudicano la maggior parte dei premi Agora al Thessaloniki IFF

di 

- Tre dei sei premi disponibili sono stati vinti da progetti greci, ma la co-produzione ceco-slovacca Kids from the East si è aggiudicata il principale

I greci si aggiudicano la maggior parte dei premi Agora al Thessaloniki IFF
Argyris Papadimitropoulos riceve il Works in Progress Award da Konstantina Stavrianou, direttrice di Graal. A destra, la produttrice di Papadimitropoulos, Phaedra Vokali (© Motionteam)

Agora, la vetrina delle attività per l'industria che si svolge durante il Thessaloniki International Film Festival (ormai alla decima edizione), si è conclusa con l'assegnazione di sei premi annuali a progetti in cerca di un trampolino di lancio o di finanziamenti, tre dei quali sono andati a progetti greci.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La co-produzione ceco-slovacca di Aramisova, Kids from the East, si è accaparrata il primo premio al Crossroads Co-Production Forum, aggiudicandosi anche i servizi di post-produzione offerti da Two Thirty Five e un accreditamento per il produttore del progetto, Michal Kračmer di Cinedix, per Producers' Network del Festival di Cannes 2015. Il progetto ha anche vinto una borsa di studio offerta da Script 2 Film Workshops del MFI.

L'opera prima di Sonia Liza Kenderman, Tailor, prodotta da Fenia Cossovitsa per Blonde SA, ha vinto il Premio allo sviluppo del CNC (€7.000) distribuito dalla giuria del Forum composta da Ewa Puszczynska (produttrice, Opus Film, Polonia), Elise Jalladeau (produttrice/responsabile dell'audiovisivo dell'Ambasciata francese in Grecia, Francia) e Thania Dimitrakopoulou (rivenditore, The Match Factory, Germania). 

Il film di Vatche Boulghourjian, Tramontane [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, prodotto da George Schoucair, ha vinto il Premio internazionale di ARTE (€6.000) consegnato da Annamaria Lodato, mentre Iniziative Film ha offerto i suoi servizi di consulenza al film di Aristotelis Marangos, Ark, e una sessione individuale al film di Dimitris Kanellopoulos, Pack of Sheep.

Il terzo film di Argyris Papadimitropoulos, Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
, ha vinto il Works in Progress Prize e €70.000 in servizi di post-produzione offerti da Graal. "È fantastico vincere un premio prima ancora di aver finito le riprese," ha dichiarato il regista. La produttrice del film, Phaedra Vokali (Marni film), ha aggiunto: "Senza l'appoggio del Greek Film Center, questo premio è come la manna dal cielo."

(Tradotto dall'inglese)

Emilia Romagna_site IT
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss