La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Arès: Ola Rapace in un mondo futurista

di 

- L'attore svedese è protagonista del film in lavorazione di Jean-Patrick Benes, guidato da Albertine Productions e venduto da Gaumont

Arès: Ola Rapace in un mondo futurista
L'attore svedese Ola Rapace

Visto che la produzione francese si avventura così di rado nel territorio del cinema futurista, Arès [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Patrick Benes, le cui riprese sono in corso nella regione parigina dal 20 ottobre, attira grande curiosità. Il secondo lungometraggio del cineasta dopo Vilaine [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(successo inaspettato nel 2008 con un milione di entrate in Francia) non manca di originalità neanche a livello di cast poiché il suo protagonista sarà Ola Rapace (ammirato nel ruolo di cattivo in Skyfall [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
, e in Beyond [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, I Am Yours [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
e Tommy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Al suo fianco figurano Micha Lescot (attore di teatro molto in vista e ammirato di recente sul grande schermo, fra gli altri, in Saint Laurent [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Bertrand Bonello
scheda film
]
), il belga Thierry Hancisse (membro della Comédie Française, nominato al Magritte 2011 del miglior attore per La régate [+leggi anche:
trailer
intervista: Bernard Bellefroid, regist…
scheda film
]
), Hélène Fillières (star della serie TV Mafiosa), la svedese d'origine spagnola Ruth Vega Fernandez (With Every Heartbeat [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Call Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
) e la giovane Eva Lallier.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Jean-Patrick Benes con Allan Mauduit (che aveva co-diretto Vilaine), la sceneggiatura è ambientata in un futuro indefinito battezzato "Domani". L’ordine mondiale è cambiato. Con i suoi dieci milioni di disoccupati, la Francia fa ora parte dei paesi poveri. La sua popolazione oscilla tra rivolta e rassegnazione e trova sfogo in battaglie televisive ultra violente in cui i lottatori sono dopati in tutta legalità. I gruppi farmaceutici hanno scuderie di campioni che approfittano degli ultimi ritrovati in materia. Arès, invece, non è un campione. E’ un combattente a fine corsa che ha bisogno di denaro per far uscire di prigione sua sorella. Il suo coach gli propone allora una droga sperimentale destinata a fargli vincere tutti i suoi prossimi match, se sopravvive alle iniezioni. Arès accetta di fare da cavia. E’ solo l’inizio della manipolazione…

Prodotto da Mathieu Tarot per Albertine Productions, Arès beneficia della coproduzione di Cinéfrance 1888 e di Gaumont, e dei pre-acquisti di Canal+ e Ciné+. Le riprese dureranno otto settimane in totale con Louis Leterrier alla produzione esecutiva e Jérôme Alméras (Nella casa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Quai d'Orsay [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, nominato al David di Donatello 2014 per Il capitale umano [+leggi anche:
trailer
intervista: Paolo Virzì
scheda film
]
) alla direzione della fotografia. La distribuzione in Francia (esce nelle sale il 1° settembre 2015) e le vendite internazionali saranno guidate da Gaumont (che ha aperto ufficialmente le prevendite all’AFM).

Albertine Productions ha lanciato a settembre Gemma Bovery [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Anne Fontaine (570 000 entrate in Francia) e ha anche in produzione L'hermine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(leggi la news) di Christian Vincent, con la danese Sidse Babet Knudsen (Borgen) e Fabrice Luchini.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home