The Nile Hilton Incident (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2015 Estonia/Georgia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tangerines è il primo film baltico nella storia ad essere nominato per un Oscar

di 

- La nomination per la coproduzione estone-georgiana nella categoria Miglior Film Straniero è motivo di festeggiamenti nella regione

Tangerines è il primo film baltico nella storia ad essere nominato per un Oscar
Tangerines di Zaza Urushadze

L'annuncio di ieri della nomination di Tangerines [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Zaza Urushadze per la categoria Miglior Film Straniero agli Academy Awards è il culmine di un viaggio incredibile per la coproduzione estone-georgiana. E’ la prima volta in assoluto che un lungometraggio baltico viene nominato agli Oscar.

I film è incentrato su due anziani contadini che vivono in Georgia, al culmine della guerra civile nel 1992. Pur tenendosi alla larga dal conflitto, a un tratto trovano un soldato ceceno e uno georgiano, entrambi feriti, vicino alla loro terra, e quando uno dei due accoglie i soldati, cercano insieme di trovare il modo migliore per curare le loro ferite, sia fisiche che emotive.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film ha già ottenuto numerosi premi e plausi, inclusa una nomination ai Golden Globes, mentre è stato anche proiettato in numerosi festival internazionali, tra cui Varsavia, Black Nights, Tbilisi, Cottbus, Seattle e Palm Springs.

Il produttore del film, Ivo Felt, ha detto a Cineuropa: "La nomination è assolutamente galvanizzante! E’ un sogno per ogni regista, ma credetemi, non avrei mai creduto che saremmo potuti arrivare fin qua. E’ difficile trovare le parole per esprimere i miei sentimenti. Mi rende estremamente felice che il messaggio generale di umanità nel film sia stato così ben accolto. Forse significa anche che non tutto è perduto, e che possiamo trovare un modo per raggiungere una pace e una tolleranza durature. Per quanto riguarda l'Estonia e la Georgia, due micro-paesi, stiamo tutti festeggiando".

E’ l'inizio di un buon anno, non solo per il film, ma anche per l'Estonia, che ha visto il suo profilo elevarsi grazie al Black Nights Film Festival di Tallinn, entrato ufficialmente nella “Serie-A” dei festival.

(Tradotto dall'inglese)

Emilia Romagna_site IT
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss