Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SUNDANCE 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

I film britannici trionfano al Sundance

di 

- The Russian Woodpecker e Slow West, tra i film europei premiati

I film britannici trionfano al Sundance
Slow West di John Maclean

Il Sundance Film Festival annuale (22 gennaio - 1 febbraio) si è concluso con la premiazione di una serie di film britannici ed europei. The Russian Woodpecker (Regno Unito) di Chad Gracia ha vinto il World Cinema Grand Jury Prize: Documentario, mentre Slow West (Regno Unito/Nuova Zelanda) di John Maclean ha portato a casa il World Cinema Grand Jury Prize: Drammatico. Dark Horse di Louise Osmond ha vinto l’Audience Award: World Cinema Documentary e Kim Longinotto ha vinto il Directing Award: World Cinema Documentary per Dreamcatcher (Regno Unito).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra gli altri premi assegnati a talenti europei al Sundance troviamo il Directing Award: World Cinema Dramatic a Alanté Kavaïté per The Summer of Sangaile [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alanté Kavaïté
scheda film
]
(Lituania/Francia/Paesi Bassi); un World Cinema Documentary Special Jury Award per l’Impatto a Pervert Park (Svezia/Danimarca) di Frida Barkfors e Lasse Barkfors; un World Cinema Documentary Special Jury Award per il Montaggio a Jim Scott per How to Change the World [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Regno Unito/Canada) di Jerry Rothwell; e un World Cinema Dramatic Special Jury Award per la Recitazione a Jack Reynor per Glassland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Irlanda) di Gerard Barrett.

I registi vincitori e i progetti dei Sundance Institute Global Filmmaking Awards 2015 in riconoscimento ai registi emergenti indipendenti di tutto il mondo sono: Haifaa Al Mansour, Be Safe I Love You (Arabia Saudita); K'naan, The Poet (Somalia); Myroslav Slaboshpytskiy, Luxembourg (Ucraina); e Oskar Sulowski, Rosebuds (Polonia/Germania). Ogni regista ha ricevuto un premio in denaro di 10.000 dollari.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250