Son of Sofia (2017)
Le Redoutable (2017)
The Square (2017)
A Ciambra (2017)
Ava (2017)
Western (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Finanziamenti

email print share on facebook share on twitter share on google+

15 progetti selezionati all’Atelier

di 

- Laura Luchetti, João Viana, Morgan Simon, Ionut Piturescu, György Kristóf, Meritxell Colell, Alberto Morais e Kutluğ Ataman rappresentano l’Europa

15 progetti selezionati all’Atelier
Il regista portoghese João Viana

15 progetti di lungometraggi provenienti da 14 paesi sono stati selezionati per l’11ma edizione dell'Atelier della Cinéfondation che si svolgerà nell’ambito del 68mo Festival di Cannes (dal 13 al 24 maggio 2015). Quest’anno, l'Europa è molto ben rappresentata, in particolare con Twin Flower dell’italiana Laura Luchetti, Our Madness del portoghese João Viana (sostenuto dal Programma ACP-EU, ACPCultures+)Compte tes blessures [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Morgan Simon
scheda film
]
del francese Morgan Simon (guidato da Kazak Productions, già sostenuto dall’anticipo sugli incassi del CNC - leggi la news), Borders del rumeno Ionut Piturescu, Out dell’ungherese György Kristóf (coprodotto dalla Slovacchia) e due progetti spagnoli: Lands of Loneliness di Meritxell Colell e The Mother di Alberto Morais.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Si segnalano inoltre il progetto greco-iraniano Pari di Siamak EtemadiHilal, Feza, and other Planets del turco Kutluğ Ataman.

Gli altri selezionati dell’Atelier 2015 sono Butterfly Diaries di Paula Un Mi Kim (Brasile), The Road to Mandalay [+leggi anche:
trailer
intervista: Midi Z
scheda film
]
di Midi Z (Birmania), Popeye di Kirsten Tan (Singapore), Soundless Dance di Pradeepan Raveendran (Sri Lanka), The Tree di Louw Venter (Sudafrica) e The Contestant di Carlos Osuna (Colombia).

Creato nel 2005 con lo scopo di incoraggiare il cinema di creazione e favorire l’emergere di una nuova generazione di cineasti aiutandoli a completare il finanziamento dei loro film, l’Atelier ha beneficiato negli ultimi dieci anni a 156 progetti di cui 103 sono già usciti in sala e 40 sono attualmente in pre-produzione. Permetterà ai selezionati 2015 di essere presenti coi loro produttori dal 15 a 21 maggio sulla Croisette e di incontrare individualmente i professionisti interessati ai loro progetti. Il Libro dei Progetti e le schede d’iscrizione saranno disponibili a inizio aprile sul sito della Cinéfondation.

(Tradotto dal francese)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes