Valley of Shadows (2017)
On Body and Soul (2017)
The Line di Peter Bebjak
God's Own Country (2017)
Absence of Closeness (2017)
Handia (2017)
I Am Not a Witch (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FILM Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

La prima volta (di mia figlia)… e di Riccardo Rossi regista

di 

- Il popolare attore debutta dietro la macchina da presa con una commedia in cui interpreta un padre in ansia per la sessualità della figlia. Nelle sale dal 19 marzo

La prima volta (di mia figlia)… e di Riccardo Rossi regista
Riccardo Rossi in La prima volta (di mia figlia)

E’ una commedia un po’ fuori dal tempo, l’esordio alla regia di Riccardo Rossi. Fa sorridere questo padre che, travolto dall’ansia della prima volta di sua figlia quindicenne, tenta di fermare gli eventi e di proteggere la sua “bambina”. In un’epoca in cui Internet lascia così poco all’immaginazione, e le cronache ci raccontano di adolescenti più che disinibiti che crescono troppo in fretta, il protagonista di La prima volta (di mia figlia) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Alberto, sembra essersi fermato al secolo scorso. Ma se è vero che per un uomo il vero grande amore della vita è solo quello per la figlia femmina, e che davanti al titolo del film ognuno ha la propria storia da raccontare, non c’è tema più universale di questo: la prima volta, appunto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il popolare attore romano, che della pellicola è anche interprete e sceneggiatore con Chiara Barzini e Luca Infascelli (già firme dei film di Federico Moccia), dà il volto a un cinquantenne medico della mutua, la cui vita ordinata al limite del maniacale subisce uno scossone quando un giorno, entrando nella stanza della figlia Bianca (Benedetta Gargari), si ritrova a sfogliare il suo diario, dalle cui pagine colorate escono fuori ripetuti riferimenti al sesso e all’imminente perdita della verginità. Parte così la crociata di Alberto per non far accadere il “fattaccio”. A tale scopo, organizza una cena con una cara amica ginecologa, Marina (Fabrizia Sacchi), per far capire a Bianca che è ancora presto. Ma al loro tavolo si aggiungeranno inaspettatamente l’inopportuno marito di Marina (Fabrizio Fresi) e la collega un po’ fricchettona di Alberto (Anna Foglietta), ognuno con la propria prima volta, più o meno felice, da raccontare. 

“Questo film vuole rimettere le cose a posto in famiglia”, scherza il neoregista, “i padri devono finalmente capire che non si può fare niente contro questa prima volta, che prima o poi arriva”. Detto da lui, che non ha figli, può suonare curioso: “Non ho figli, ma molti amici coetanei”, specifica Rossi. “Quando siamo a cena, appena si parla delle loro figlie adolescenti, alzano gli occhi al cielo al pensiero delle loro esperienze sessuali. Ripetono: non lo voglio sapere. Ho raccolto le loro ansie, dinanzi alla consapevolezza che la loro ‘bambina in tutù’ sarà di un altro, o meglio di altri, da quel momento in poi, per tutta la sua vita”… Con o senza Internet.

Prodotto da Ascent Film e Dean Film con Rai Cinema, La prima volta (di mia figlia) esce il 19 marzo, giorno della festa del papà, distribuito da Universal in 150 copie.

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss