Brimstone (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Fiore (2016)
Nocturama (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

L'Europa regina del poliziesco a Beaune

di 

- La 7a edizione dell’evento che si terrà dal 25 al 29 marzo conferma il dinamismo della produzione di film polizieschi e thriller nel Vecchio Continente

L'Europa regina del poliziesco a Beaune
Marshland (La isla minima) di Alberto Rodriguez

L'attrazione spagnola Marshland (La isla minima) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alberto Rodríguez
scheda film
]
di Alberto Rodriguez (leggi la recensione e l'intervista) aprirà domani il 7° Festival internazionale del film poliziesco di Beaune (dal 25 al 29 marzo 2015). Vincitore di 10 Goya dopo aver conquistato due riconoscimenti a San Sebastian (miglior attore e miglior fotografia), il film che sarà distribuito il 15 luglio in Francia da Le Pacte, affronterà in concorso altri sette lungometraggi, tutti europei quest’anno, a dimostrazione del dinamismo e della qualità della produzione di polizieschi e thriller nel Vecchio Continente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Presieduta dalla regista Danièle Thompson (affiancata fra gli altri da Emmanuelle Bercot e Philippe Le Guay), la giuria avrà l’imbarazzo della scelta tra il fortissimo lungometraggio inglese Hyena [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gerard Johnson
scheda film
]
di Gerard Johnson (leggi la recensione e l'intervista al regista - esce in Francia il 6 maggio via The Jokers/Le Pacte), l’affascinante film premiato a Berlino Victoria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sebastian Schipper
scheda film
]
del tedesco Sebastian Schipper (recensione e intervista video - nelle sale il 1° luglio via Jour2Fête e Version Originale/Condor), il film olandese The Intruder [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Shariff Korver (presentato a Toronto), A Second Chance [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della danese Susanne Bier (presentato in competizione a San Sebastian - recensione), la coproduzione islando-francese Corruption 2 - Le sang des braves [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olaf de Fleur Johannesson, Jamais de la vie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del francese Pierre Jolivet (news - nelle sale l’8 aprile via Ad Vitam) e La résistance de l'air [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del suo connazionale Fred Grivois (articolo - Gaumont distribuzione il 17 giugno).

Fuori concorso si distinguono The Beast [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del belga Hans Herbots e i due capitoli delle inchieste del V Dipartimento diretti dal danese Mikkel Norgaard: The Keeper of Lost Causes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Eugenio Mira
scheda film
]
(recensione) e The Absent One [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(successo nelle sale del suo paese - news - esce in Francia l’8 aprile con Wild Bunch).

Quattro produzioni europee figurano tra i sei film della sezione competitiva Sang Neuf (dedicata ai giovani talenti): La Niña de Fuego [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carlos Vermut
scheda film
]
dello spagnolo Carlos Vermut (trionfatore a San Sebastian - recensione e intervista - esce il 15 agosto con Version originale/Condor), Why Me? [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tudor Giurgiu
scheda film
]
del rumeno Tudor Giurgiu (svelato al Panorama della Berlinale - recensione e intervista), la coproduzione austro-tedesca Life Eternal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Wolfgang Murnberger e Cruel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Éric Cherrière. Vi si aggiunge Sunrise [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Partho Sen-Gupta (coprodotto da India e Francia).

Questa edizione 2015 del Festival di Beaune renderà inoltre omaggio ai registi Bertrand Tavernier e John McTiernan (che terrà una Lezione di cinema), e all’attore Claude Brasseur. Infine, il Premio Claude Chabrol, che ricompensa un film francese uscito l’anno scorso le cui qualità cinematografiche rendono onore al genere poliziesco, è stato attribuito a La chambre bleue [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mathieu Amalric
scheda film
]
di Mathieu Amalric.

(Tradotto dal francese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring