Una vita (2016)
Out (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

L'Europa regina del poliziesco a Beaune

di 

- La 7a edizione dell’evento che si terrà dal 25 al 29 marzo conferma il dinamismo della produzione di film polizieschi e thriller nel Vecchio Continente

L'Europa regina del poliziesco a Beaune
Marshland (La isla minima) di Alberto Rodriguez

L'attrazione spagnola Marshland (La isla minima) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alberto Rodríguez
scheda film
]
di Alberto Rodriguez (leggi la recensione e l'intervista) aprirà domani il 7° Festival internazionale del film poliziesco di Beaune (dal 25 al 29 marzo 2015). Vincitore di 10 Goya dopo aver conquistato due riconoscimenti a San Sebastian (miglior attore e miglior fotografia), il film che sarà distribuito il 15 luglio in Francia da Le Pacte, affronterà in concorso altri sette lungometraggi, tutti europei quest’anno, a dimostrazione del dinamismo e della qualità della produzione di polizieschi e thriller nel Vecchio Continente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Presieduta dalla regista Danièle Thompson (affiancata fra gli altri da Emmanuelle Bercot e Philippe Le Guay), la giuria avrà l’imbarazzo della scelta tra il fortissimo lungometraggio inglese Hyena [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gerard Johnson
scheda film
]
di Gerard Johnson (leggi la recensione e l'intervista al regista - esce in Francia il 6 maggio via The Jokers/Le Pacte), l’affascinante film premiato a Berlino Victoria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sebastian Schipper
scheda film
]
del tedesco Sebastian Schipper (recensione e intervista video - nelle sale il 1° luglio via Jour2Fête e Version Originale/Condor), il film olandese The Intruder [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Shariff Korver (presentato a Toronto), A Second Chance [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della danese Susanne Bier (presentato in competizione a San Sebastian - recensione), la coproduzione islando-francese Corruption 2 - Le sang des braves [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olaf de Fleur Johannesson, Jamais de la vie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del francese Pierre Jolivet (news - nelle sale l’8 aprile via Ad Vitam) e La résistance de l'air [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del suo connazionale Fred Grivois (articolo - Gaumont distribuzione il 17 giugno).

Fuori concorso si distinguono The Beast [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del belga Hans Herbots e i due capitoli delle inchieste del V Dipartimento diretti dal danese Mikkel Norgaard: The Keeper of Lost Causes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Eugenio Mira
scheda film
]
(recensione) e The Absent One [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(successo nelle sale del suo paese - news - esce in Francia l’8 aprile con Wild Bunch).

Quattro produzioni europee figurano tra i sei film della sezione competitiva Sang Neuf (dedicata ai giovani talenti): La Niña de Fuego [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carlos Vermut
scheda film
]
dello spagnolo Carlos Vermut (trionfatore a San Sebastian - recensione e intervista - esce il 15 agosto con Version originale/Condor), Why Me? [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tudor Giurgiu
scheda film
]
del rumeno Tudor Giurgiu (svelato al Panorama della Berlinale - recensione e intervista), la coproduzione austro-tedesca Life Eternal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Wolfgang Murnberger e Cruel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Éric Cherrière. Vi si aggiunge Sunrise [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Partho Sen-Gupta (coprodotto da India e Francia).

Questa edizione 2015 del Festival di Beaune renderà inoltre omaggio ai registi Bertrand Tavernier e John McTiernan (che terrà una Lezione di cinema), e all’attore Claude Brasseur. Infine, il Premio Claude Chabrol, che ricompensa un film francese uscito l’anno scorso le cui qualità cinematografiche rendono onore al genere poliziesco, è stato attribuito a La chambre bleue [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mathieu Amalric
scheda film
]
di Mathieu Amalric.

(Tradotto dal francese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss