Il mio Godard (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

Capitão Falcão apre IndieLisboa

di 

- Il film di João Leitão capovolge la storia, trasformando un soldato fascista in un supereroe nazionale

Capitão Falcão apre IndieLisboa
David Chan Cordeiro e Gonçalo Waddington in Capitão Falcão

IndieLisboa si apre questa sera e, per la prima volta nei 12 anni del festival, il film d'apertura è portoghese. Il nuovo film di João Leitão, Capitão Falcão [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(letteralmente "Capitan Falco"), ritrae un soldato fascista visto come un supereroe, al fine di difendere il regime dittatoriale contro i dissidenti. Con la chiara intenzione di capovolgere la storia e di trasformare i cattivi in ​​eroi, il film è una sfida agli spettatori, esortandoli a guardare al passato recente del Portogallo mentre si ride con la sua trama divertente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I titoli di testa presentano la storia del Portogallo a cartoni animati - dal primo re del Paese al periodo di dittatura guidata da Salazar. È il 1958, e un giovane (Gonçalo Waddington) spicca tra gli altri soldati per la sua agilità e il suo coraggio. Sta per diventare Capitan Falco, un uomo che, dieci anni dopo, sarà visto come l'ultimo supereroe nazionale per la sua capacità innegabile di difendere il Portogallo. Nonostante la sua età, il Salazar interpretato magnificamente da José Pinto sembra ancora in grado di governare il Paese con pugno di ferro. Non è disposto ad arrendersi a una nuova ondata di minacce, tra cui un gruppo di "comuninja" (comunisti che sembrano essere anche ninja), femministe che bruciano reggiseni e un gruppo di Capitani di Aprile (in riferimento a coloro che, anni dopo, guidarono la rivoluzione).

Come se la trama non fosse abbastanza ingegnosa, Capitan Falco non è mai solo: Batman aveva Robin, e lui ha il suo "Ragazzo Pernice". Interpretato da David Chan Cordeiro, Pernice è un maestro del travestimento con un talento per le arti marziali.

Con una sceneggiatura costruita attorno ai cliché opposti di fascisti e comunisti, il film presenta alcuni dialoghi e scene esilaranti, che danno al cast - a Waddington in particolare - l'opportunità di esplorare un registro sopra le righe, che è totalmente in linea con l'estetica eccessiva del film. Lo stile del duo Falco-Pernice evoca indubbiamente la serie tv di Batman degli anni '60, ma quest'allusione è solo la punta dell'iceberg, dato che il film sembra essere stato concepito come un cocktail di citazioni visive quali - oltre al duo di supereroi - il personaggio di Flash Gordon Ming lo Spietato, il cartone animato L'Ispettore Gadget, i film sul carcere e molti film di arti marziali.

Salazar si sta probabilmente rivoltando nella tomba (essendo il film inaspettatamente provocatorio verso di lui alla fine), ma noi, come spettatori, apprezzeremo certamente lo stile politicamente scorretto del film e la sua natura audace.

Oltre a Capitão Falcão, altri titoli portoghesi attesissimi nella line-up di IndieLisboa sono i documentari The Wolf’s Lair di Catarina Mourão e Gypsophilia di Margarida Leitão; Here in Lisboa, film prodotto dal festival stesso (per saperne di più clicca qui); Il debutto di Márcio Laranjeira, A Girl of Her Age; e Fish Tail [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Joaquim Pinto e Nuno Leonel. Attesissimo è anche Provas, Exorcismos di Susana Nobre. Il film competerà nella sezione cortometraggi del festival, prima di partire per la Quinzaine des réalisateurs (per saperne di più clicca qui).

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss