Sieranevada (2016)
The Party (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Quinzaine des réalisateurs/Svezia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Lo svedese The Here After alla Quinzaine des réalisateurs

di 

- L'opera prima di Magnus von Horn e Kung Fury di David Sandberg sono stati selezionati per la Quinzaine des réalisateurs a Cannes (13-24 maggio)

Lo svedese The Here After alla Quinzaine des réalisateurs
The Here After di Magnus von Horn

Mentre il regista e sceneggiatore svedese Magnus von Horn studiava presso la Polish National Film School di Lodz, ha realizzato diversi cortometraggi pluripremiati, tra cui Echo (2009) e Without Snow (2011). Tornato in Svezia, ha girato il suo primo film lo scorso anno, The Here After, che è stato selezionato per la Quinzaine des réalisateurs a Cannes.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Inoltre, la commedia d'azione di 30 minuti del regista svedese David Sandberg Kung Fury sarà proiettata nella sezione parallela del festival, aggiungendosi alla rappresentanza svedese sulla Costa Azzurra, tra il 13 e il 24 maggio. Non solo l'attrice di Hollywood svedese Ingrid Bergman abbellisce il poster ufficiale del festival, ma il biopic dello svedese Stig Björkman a lei dedicato, Ingrid Bergman – In Her Own Words, avrà anche la sua anteprima mondiale a Cannes.

Girato nella Svezia occidentale da una sceneggiatura di von Horn, The Here After inizia qualche tempo prima: è la storia di un ragazzo di 17 anni che torna a casa dopo aver scontato una pena detentiva. Lui non vede l'ora di iniziare una nuova vita, ma nella comunità locale, il suo crimine non è stato né dimenticato né perdonato. La sua presenza tira fuori il peggio di chi gli sta intorno, e un confronto è inevitabile.

L'artista pop svedese Ulrik Munther è il protagonista (il suo primo ruolo in un film), insieme a Mats Blomgren e Wieslaw Komasa, della produzione di Madeleine Ekman e Mariusz Wlodarski per Zentropa International Sweden e la polacca Lava Film, con la francese Cinéma Defacto (Sophie Erbs). Nordisk Film Sweden gestirà l'uscita svedese del film, mentre la danese TrustNordisk si occupa delle vendite internazionali.

In Kung Fury, lo scrittore-regista Sandberg è protagonista nei panni del poliziotto e maestro di kung-fu Kung Fury, alle prese con la missione più difficile della sua vita: tornare indietro nel tempo per incontrare dinosauri, robot e dei Nordici, al fine di sconfiggere la sua nemesi, Adolf Hitler.

Questo "omaggio pazzo ai film d'azione anni '80" è stato in parte finanziato attraverso una campagna Kickstarter di successo, che ha totalizzato $630,000. Sostenuto anche dal Swedish Film Institute, la produzione di Linus Andersson e Eleni Young Karlsson per Laserunicorns, con l'attore statunitense David Hasselhoff che canta Knight Rider, andrà in onda sul canale svedese SVT il 28 maggio.

(Tradotto dall'inglese)

Emilia Romagna_site IT
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss