Son of Sofia (2017)
Le Redoutable (2017)
The Square (2017)
A Ciambra (2017)
Ava (2017)
Western (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MERCATO Europa

email print share on facebook share on twitter share on google+

Francia, Spagna, Regno Unito e Italia tra Feste e promozione

di 

- Ad un convegno organizzato a Ciné Riccione da Box Office, sono intervenuti Phil Clapp, presidente Unic, e Jaime Tarrazon, responsabile esercenti spagnoli Fece

Francia, Spagna, Regno Unito e Italia tra Feste e promozione

La Festa del Cinema e la promozione nei principalii mercati europei come la recente iniziativa inglese Meerkat Movies sono stati al centro del convegno “È qui la festa? Italia, Francia, Spagna e Inghilterra a confronto” organizzato dal magazine Box Office nell’ambito delle giornate professionali di Ciné a Riccione. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Phil Clapp, Chief Executive della UK Cinema Association ha inviato un lungo video-messaggio raccontando l'operazione di comunicazione di Meerkat Movies, nata per contrastare la costante flessione registrata negli ultimi anni dall’iniziativa Orange Wednesday: "Per dieci mesi abbiamo lavorato al lancio dell’operazione 2x1, partita poi ad aprile, che consente di comprare due biglietti al prezzo di uno. Per usufruire di questa promozione è necessario fare un acquisto sul sito www.comparethemarket.com. Il progetto è stato sostenuto da un’enorme campagna marketing realizzata grazie a un budget di molti milioni di sterline", ha spiegato.

"In Francia la Festa del Cinema si tiene da 30 anni e ha registrato complessivamente 85 milioni di spettatori, con una media di 3 milioni a edizione", ha spiegato Stefano Radice di Box Office. "Ma anche il mercato francese ha mutato forma nel corso degli anni, adattandosi alle esigenze del settore, prima di assestarsi ai quattro giorni di festa attuali, dalla domenica al mercoledì, e ai 4 euro a biglietto. Accattivante la campagna marketing con lo slogan “Alzate la testa”. Inoltre, la Francia può contare sul supporto di un partner importante come BNL Gruppo BNP Paribas, che al termine dell’evento mette a disposizione dei clienti dei buoni per continuare ad andare al cinema a prezzi scontati". 

Jaime Tarrazon, responsabile rapporti internazionali Fece (l’associazione degli esercenti spagnoli), ha raccontato il successo della Festa del Cinema in Spagna. "Dopo la recessione del mercato cinematografico spagnolo nel 2005, cercavamo qualcosa di innovativo. Così nel 2009 è nata la Festa del Cinema, sulla falsa riga di quella francese. Dall’anno scorso si svolgono due edizioni dell’evento a maggio/aprile e in autunno, sempre con biglietto a 2,90 euro dopo essersi accreditati sul sito ufficiale. Ad aprile 2014 abbiamo registrato 1,9 milioni di spettatori, 2,2 milioni a ottobre 2014 e 1,6 a maggio 2015. Rispetto alle ultime edizioni, quest’ultima non è andata altrettanto bene a causa delle semifinali di Champions League". Inoltre, nella prima metà del 2014 gli esercenti spagnoli hanno fatto un accordo con tutta l’industria per rilanciare il mercoledì a prezzo ridotto (3,90 euro). 

In Italia la Festa del Cinema ha portato al cinema 2,2 milioni di spettatori nel 2013 e 2 milioni nel 2014. "Intervengo con una certa invidia per i colleghi inglesi e spagnoli", ha detto il presidente esercenti AnecLuigi Cuciniello. "Certamente siamo indietro in Italia: credo che manchi una consapevolezza generale sul cinema e sulla promozione, si promuovono i singoli film ma non c’è un lavoro di sostegno complessivo al cinema Ora stiamo cercando di agire con Anica e Anem e un gruppo di lavoro sull’edizione di ottobre per poi farne un'altra ad aprile 2016".

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes