Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Serbia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Rams vince la Golden Tower di Palic

di 

- Tra gli altri premiati allo European Film Festival Palić ci sono The Here After, Gulls e Koza

Rams vince la Golden Tower di Palic
Rams di Grímur Hákonarson

Rams [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Grimur Hakonarson
scheda film
]
di Grímur Hákonarson ha continuato a mietere successi ai festival, a cominciare dal premio a Cannes nella sezione Un Certain Regard, fino alla vittoria della Golden Tower per il Miglior Film al 22 European Film Festival Palić (18-24 luglio).

Magnus von Horn si è aggiudicato il premio al Miglior Regista per il suo film d'esordio, The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
, che ha avuto la sua prima mondiale alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La giuria della selezione ufficiale di Palić era formata dai registi Mira Fornay, Agnes Kocsis e Dome Karukoski, dagli attori Johannes Kuhnke e Sergej Trifunović, e da Christian Jeune, direttore del dipartimento film al Festival di Cannes. 

Il primo lungometraggio della regista russa Ella Manzheeva The Gulls – presentato in anteprima mondiale al Forum della Berlinale e in seguito vincitore del Premio alla Migliore Opera Prima a Sochi – ha ricevuto il Premio al Miglior Film nella Competizione Parallels and Encounters dedicata ai film dell’Europa dell’Est. La giuria di questa sezione era composta dai critici cinematografici Michael Pattinson, György Báron e Vladimir Džudović. La sezione prevedeva inoltre una menzione speciale per l'attore serbo recentemente scomparso Vlastimir Đuza Stoiljković, per la sua notevole performance finale in Stairless di Marko Novaković.

Il premio "Seyfi Teoman" per il primo o secondo lungometraggio più coraggioso è stato dato a Ivan Ostrochovsky per Koza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivan Ostrochovský
scheda film
]
dal Consiglio Artistico dello European Film Festival Palić.

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home