The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SAN SEBASTIAN 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Otto registi europei in lizza per il premio New Directors

di 

- I film di Scott Graham, Ben Sharrock e Olmo Omerzu, tra gli altri, saranno proiettati nella sezione parallela di San Sebastian

Otto registi europei in lizza per il premio New Directors
Iona di Scott Graham

Dopo aver svelato i film che rappresenteranno la Spagna in quest'edizione (vedi news), il 63° Festival Internazionale del Cinema di San Sebastian (18-26 settembre) ha annunciato la line-up dei primi e secondi lungometraggi nella sezione New Directors. Il direttore del festival José Luis Rebordinos e il direttore generale di Kutxabank Ander Aizpurua hanno rivelato i titoli dei tredici film pronti a competere per il premio Kutxabank-New Directors, un premio che è diventato un trampolino di lancio per i registi emergenti. Il vincitore dell'anno scorso è stato The Lesson [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kristina Grozeva, Petar Va…
intervista: Margita Gosheva
scheda film
]
, di Katarina Grozeva e Petar Valchanov- uno dei film di maggior successo nel circuito dei festival europei e uno dei finalisti del LUX Prize del Parlamento Europeo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Quest'anno, il concorso dà il bentornato allo sceneggiatore-regista Scott Graham (Shell [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
), con il suo nuovo film drammatico, Iona [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Regno Unito/Germania), che narra del ritorno di una giovane madre con il suo bambino sull'isola dove è nata. Includerà anche il debutto di Ben Sharrock, Pikadero [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ben Sharrock
scheda film
]
(Spagna/Regno Unito), una tragicommedia su una coppia squattrinata interpretato da Bárbara Goenaga, così come il secondo film di Olmo Omerzu (A Night Too Young [+leggi anche:
trailer
intervista: Jiří Konečný
festival scope
scheda film
]
), dal titolo Family Film [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Olmo Omerzu
scheda film
]
(Repubblica Ceca/Germania/Slovenia/Francia/Slovacchia - vedi news), che affronta i temi della famiglia, della libertà, della solitudine e della speranza.

Il resto della sezione comprende One of Us [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stephan Richter
scheda film
]
di Stephan Richter (Austria), che affronta il tema della ribellione giovanile locale contro la vita triste di periferia; Granny’s Dancing on the Table [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hanna Sköld (Svezia/Danimarca), su una giovane che il padre fa crescere isolata dalla società "malvagia"; Thirst [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Svetla Tsotsorkova
scheda film
]
di Svetla Tsotsorkova (Bulgaria), la storia di una famiglia povera che viene a contatto con un rabdomante; Le nouveau [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Rudi Rosenberg
scheda film
]
di Rudi Rosenberg (Francia), che osserva l'adolescenza dal punto di vista di un quattordicenne che cambia scuole; Parasol [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Valéry Rosier (Belgio), che narra di una vacanza rivelatrice su un'isola del Mediterraneo; e Paula [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Eugenio Canevari (Argentina/Spagna), su una giovane donna che lavora per una famiglia della classe media la cui vita prende una piega inaspettata dopo aver scoperto di essere incinta. Eden di Hans Christian Berger (Canada), Barash di Michael Vinik (Israele), Stay With Me di Jinwoo Rhee (Corea del Sud) e Sex Life of Plants di Sebastián Brahm (Cile) completano la selezione.

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home