Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Finlandia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Storie autentiche su persone reali al Finnish Film Affair

di 

- L’evento dell’industria finlandese è stato il luogo ideale per trovare progetti interessanti e prendere nuovi contatti

Storie autentiche su persone reali al Finnish Film Affair
Da sx a dx: Hugo Barbio (Legendmain), Sara Norberg (direttrice esecutiva del Festival Internazionale del Cinema di Helsinki) e Jana Wolff (Pluto Film) (© Birgit Heidsiek)

Vetrina del cinema finlandese, la 4ª edizione del Finnish Film Affair ha attirato oltre 90 rappresentanti internazionali dell’industria, tra cui distributori, agenti di vendite internazionali, compratori per la televisione e programmatori di festival, provenienti da Europa e Stati Uniti. In questo incontro di tre giorni (22-24 settembre), sceneggiatori, registi e produttori finlandesi hanno presentato circa 30 lavori in corso d’opera e sviluppo. Tra questi, Kaarle Aho e Kai Nordberg, produttori del candidato finlandese all’Oscar The Fencer [+leggi anche:
trailer
intervista: Ivo Felt
scheda film
]
di Klaus Härö. Con la loro società di produzione Making Movies, stanno lavorando al dramma Little Wing [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Selma Vilhunen.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dal canto suo, il premiato regista di cortometraggi Juho Kuosmanen ha iniziato le riprese del suo primo lungometraggio, The Happiest Day in the Life of Olli Mäki [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Juho Kuosmanen
scheda film
]
. Girato in pellicola 16 mm in bianco e nero, il dramma si basa sulla storia reale di un promettente pugile finlandese che negli anni ’60 lottò per il titolo di campione del mondo dei pesi piuma.

Per la prima volta al Finnish Film Affair, è stato consegnato il Premio al miglior pitch per un valore di 3.000 €, finanziato dalla Fondazione del Cinema di Finlandia. Il fortunato eletto è stato il documentario Once I Was a Dragonfly di Elli Toivoniemi, già nominato all’Oscar per il suo cortometraggio Do I Have To Take Care of Everything?

Altri progetti al Finnish Film Affair includono la storia biografica Star Boys di Visa Koiso-Kanttila, che racconta cosa succede quando la rivoluzione sessuale arriva in un piccolo paese conservatore e religioso del Nord della Finlandia, e la commedia noir drammatica Laugh or Die di Heikki Kujanpään, tratta da una storia vera durante la Guerra civile finlandese. “I progetti presentati hanno avuto un’accoglienza ottima. Vari produttori hanno già ricevuto offerte per i loro progetti”, ha informato Sara Norberg, direttrice esecutiva del Festival Internazionale del Cinema di Helsinki – Love & Anarchy. “Il Finnish Film Affair ha acquisito una grande importanza, permettendo ai rappresentanti dell’industria finlandese di trovare facilmente nuovi soci”.

Tra gli ospiti internazionali a Helsinki ci sono stai diversi agenti di vendite internazionali. “La qualità del lavoro e la diversità delle storie è stata davvero impressionante”, ha segnalato Berenice Fugard, prima vicepresidente di Fortissimo Films. Per Jana Wolff, responsabile acquisizioni e vendite per il nuovo agente tedesco di vendite internazionali Pluto Film, il Finnish Film Affair è il luogo perfetto per stringere rapporti con i registi e produttori emergenti. “Stiamo cercando film d’autore che siano speciali e puri. In Scandinavia, si trovano molte storie autentiche su persone reali”.

Anche i distributori alla ricerca di film completati possono trovare al festival quello che cercano. “Abbiamo fondato la nostra compagnia di distribuzione Legendmain nel 2013”, ha segnalato il distributore indipendente portoghese Hugo Barbio. “Tra i 30 film che abbiamo lanciato, due sono finlandesi. Una delle nostre prime pellicole è stata Heart of a Lion [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
di Dome Karukoski, che inaugurò il Festival Internazionale del Cinema di Helsinki nel 2013”.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250