Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Islanda

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una nuotata nel cinema e Foodies al Film Festival di Reykjavik

di 

- David Cronenberg e Margarethe von Trotta sono stati onorati con i Lifetime Achievement Awards alla 12a edizione della vetrina internazionale islandese

Una nuotata nel cinema e Foodies al Film Festival di Reykjavik
Foodies: The Culinary Jetset di Thomas Jackson, Charlotte Landelius e Henrik Stockare

Il primo lungometraggio del regista iraniano Vahid Jalilvand, Wednesday May 9, che ha ricevuto il Premio Interfilm a Venezia, è stato nominato Scoperta dell'Anno e Jalilvand è stato insignito del Golden Puffin al Reykjavik International Film Festival, che si è concluso il 4 ottobre. "Siamo davvero commossi dalle storie di tre donne nella Teheran contemporanea", ha detto la giuria.

Il Premio Ambientale per un film nella sezione A Different Tomorrow è andato a How to Change the World [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista canadese Jerry Rothwell, mentre il documentario del regista americano Matthew Heineman Cartel Land ha vinto il Premio del Pubblico. I critici internazionali hanno assegnato il loro Premio FIPRESCI al primo lungometraggio del regista americano Trey Edward Shults, Krisha. Docyoumentory e Rainbow Party dei registi islandesi Jón Ásgeir Karlsson ed Eva Sigurdardóttir hanno condiviso il premio al Miglior Cortometraggio Islandese, e i registi canadesi Harry Cherniak e Dusty Mancinelli hanno vinto l'Uovo d'Oro per il loro progetto Winter Hymns al Talent Lab del festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Inaugurata dal Ministro islandese dell'Industria e del Commercio, Ragnheidur Elín Árnadóttir, e da Il Racconto dei Racconti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]
del regista italiano Matteo Garrone, la 12a edizione dell'evento ha presentato circa 100 film, tra cui un focus danese con otto lungometraggi recenti. Il canadese David Cronenberg e la tedesca Margarethe von Trotta sono stati ospiti d'onore e hanno ricevuto i Lifetime Achievement Awards. Tra gli eventi speciali ricordiamo "Una serata con Woody Allen", dove la musica dei suoi film è stata eseguita dal Bananas Quintet alla Salurinn Concert Hall, e la proiezione del documentario svedese di Thomas Jackson, Charlotte Landelius e Henrik Stockare: Foodies: The Culinary Jetset alla Golden Ballroom dell'Hotel Borg, mentre i partecipanti hanno goduto di una cena a più portate ispirata al film, in presenza dei registi.

Prima dell'evento, il direttore del festival Hrönn Marinósdóttir aveva organizzato un programma cinematografico locale in una grotta nei pressi di Reykjavik, e a questa "grotta-cinema" è seguito durante il festival un "cinema-nuoto" per la presentazione dell'horror Suspiria, del regista italiano Dario Argento. Inoltre, il 100° anniversario della concessione del voto alle donne islandesi è stato celebrato con un corso di regia di una settimana per ragazze tredicenni e quattordicenni.

(Tradotto dall'inglese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring