Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Islanda

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una nuotata nel cinema e Foodies al Film Festival di Reykjavik

di 

- David Cronenberg e Margarethe von Trotta sono stati onorati con i Lifetime Achievement Awards alla 12a edizione della vetrina internazionale islandese

Una nuotata nel cinema e Foodies al Film Festival di Reykjavik
Foodies: The Culinary Jetset di Thomas Jackson, Charlotte Landelius e Henrik Stockare

Il primo lungometraggio del regista iraniano Vahid Jalilvand, Wednesday May 9, che ha ricevuto il Premio Interfilm a Venezia, è stato nominato Scoperta dell'Anno e Jalilvand è stato insignito del Golden Puffin al Reykjavik International Film Festival, che si è concluso il 4 ottobre. "Siamo davvero commossi dalle storie di tre donne nella Teheran contemporanea", ha detto la giuria.

Il Premio Ambientale per un film nella sezione A Different Tomorrow è andato a How to Change the World [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista canadese Jerry Rothwell, mentre il documentario del regista americano Matthew Heineman Cartel Land ha vinto il Premio del Pubblico. I critici internazionali hanno assegnato il loro Premio FIPRESCI al primo lungometraggio del regista americano Trey Edward Shults, Krisha. Docyoumentory e Rainbow Party dei registi islandesi Jón Ásgeir Karlsson ed Eva Sigurdardóttir hanno condiviso il premio al Miglior Cortometraggio Islandese, e i registi canadesi Harry Cherniak e Dusty Mancinelli hanno vinto l'Uovo d'Oro per il loro progetto Winter Hymns al Talent Lab del festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Inaugurata dal Ministro islandese dell'Industria e del Commercio, Ragnheidur Elín Árnadóttir, e da Il Racconto dei Racconti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]
del regista italiano Matteo Garrone, la 12a edizione dell'evento ha presentato circa 100 film, tra cui un focus danese con otto lungometraggi recenti. Il canadese David Cronenberg e la tedesca Margarethe von Trotta sono stati ospiti d'onore e hanno ricevuto i Lifetime Achievement Awards. Tra gli eventi speciali ricordiamo "Una serata con Woody Allen", dove la musica dei suoi film è stata eseguita dal Bananas Quintet alla Salurinn Concert Hall, e la proiezione del documentario svedese di Thomas Jackson, Charlotte Landelius e Henrik Stockare: Foodies: The Culinary Jetset alla Golden Ballroom dell'Hotel Borg, mentre i partecipanti hanno goduto di una cena a più portate ispirata al film, in presenza dei registi.

Prima dell'evento, il direttore del festival Hrönn Marinósdóttir aveva organizzato un programma cinematografico locale in una grotta nei pressi di Reykjavik, e a questa "grotta-cinema" è seguito durante il festival un "cinema-nuoto" per la presentazione dell'horror Suspiria, del regista italiano Dario Argento. Inoltre, il 100° anniversario della concessione del voto alle donne islandesi è stato celebrato con un corso di regia di una settimana per ragazze tredicenni e quattordicenni.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250