Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FILM FEST GENT 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Ixcanul, grande vincitore del Film Fest Gent

di 

- Il primo lungometraggio del regista guatemalteco Jayro Bustamante, notato a Berlino, ha sedotto i membri della giuria presieduta da Alan Parker

Ixcanul, grande vincitore del Film Fest Gent
Ixcanul di Jayro Bustamante

La giuria internazionale del Film Fest Gent, presieduta da Alan Parker e composta da Marjane Satrapi, Caroline Strubbe, Boyd van Hoeij e Franco Lolli, ha scelto di attribuire il Gran Premio a un’opera prima. Ixcanul Volcano [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jayro Bustamante
scheda film
]
rappresenta un’immersione nel cuore di una cultura lontana, quella della tribù maya dei Kaqchikel, che vive ai piedi di un vulcano in attività, nel cuore delle montagne del Guatemala. Racconta la storia della giovane Maria, 17 anni, che ha sete di altri luoghi ed emancipazione, una libertà che pensa di trovare negli Stati Uniti. Ma grazie a un esilio interrotto, Maria riscopre la ricchezza e la complessità del mondo nella quale è nata. La giuria si è dichiatata commossa dall’onestà e dalla grazia della realizzazione. Jayro Bustamante, nato in Guatemala e poi formatosi in Francia, è tornato nella sua terra per incontrare le persone che la vivono. Il film è coprodotto dalla società francese Tu vas voir Production, che ha anche coprodotto The Fear [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Damien Odoul uscito quest’estate, e il film argentino Atlantica. La giuria ha attribuito anche il Premio Georges Delerue per il miglior Sound Design al film greco The Lobster [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Yorgos Lanthimos
scheda film
]
di Yorgos Lanthimos, Premio della Giuria all’ultimo Festival di Cannes. Il Premio Explore Award, attribuito da una giuria giovane, è andato al film canadese Sleeping Giant di Andrew Cividino.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al Festival vengono premiati anche i cortometraggi. Il Premio per il Miglior Cortometraggio europeo, che dà diritto a una nomination agli European Film Awards, è stato conferito a Samuel Lampaert per il film Le mur, che quindi parteciperà alla cerimonia degli EFA nel prossimo dicembre. Flor de mil colores di Karen Vazques (KASK) ha ricevuto il Premio per il Miglior Cortometraggio Studenti, mentre Drôle d’Oiseau di Anouk Fortunier (LUCA) ha ricevuto il Premio del Pubblico per il Miglior Cortometraggio Studenti.

Il festival terminerà il prossimo sabato 24 ottobre con la Cerimonia dei World Soundtrack Awards, che renderanno omaggio ai compositori britannici Patrick Doyle e Daniel Pemberton.

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss