Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Bulgaria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Voevoda in post-produzione

di 

- Zornitsa Sophia Popgantcheva ha scritto, diretto e interpretato quest'ambizioso dramma in costume

Voevoda in post-produzione
Voevoda di Zornitsa Sophia Popgantcheva

Prodotto da Dream Team Films e Nu Boyana (Bulgaria), e da Focus Media (Croazia), il terzo lungometraggio di Zornitsa Sophia Popgantcheva, Voevoda, è ora alla ricerca di un partner di minoranza per co-produrlo, in modo da concludere la post-produzione. La produzione da €1 milione ha ricevuto un finanziamento di €570.000 dal Bulgarian National Film Center. Le riprese sono durate più di 30 giorni tra agosto e ottobre intorno a Sofia e in altre città della zona, ma anche sui set costruiti appositamente per il film. Krum Rodriguez (The Lesson [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kristina Grozeva, Petar Va…
intervista: Margita Gosheva
scheda film
]
, Viktoria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Maya Vitkova
festival scope
scheda film
]
) è il direttore della fotografia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La Popgantcheva dice che Voevoda è il suo "film più personale finora" e anche "la cosa più estrema che ho fatto nella mia vita". Basato su un racconto dello scrittore bulgaro Nikolay Haitov, il film ritrae Roumena, una giovane madre nella Bulgaria occupata dagli Ottomani. Lascerà la sua casa e la famiglia, al fine di condurre (il titolo del film significa "capo" o "governatore") una banda di fuorilegge in una lotta sanguinosa contro gli invasori. La Popgantcheva sottolinea che il suo film è basato sulle gesta della vera Roumena, sebbene gli storici bulgari abbiano identificato più di 50 donne guerriere che divennero capi del movimento di resistenza bulgara durante l'invasione ottomana.

Quanto al suo impersonare la protagonista, la Popgantcheva ha detto che era una questione di necessità: dopo tre mesi di casting, è stato evidente che nessun'altra attrice era più adatta per la parte. "Dopo gli innumerevoli infortuni causati dall'allenamento e dalle acrobazie durante le riprese, ho cominciato a pensare di evitare altro dolore ad altri esseri umani," dice la regista e sceneggiatrice sulla difficoltà di interpretare Roumena.

La post-produzione dovrebbe concludersi il prossimo maggio. Dopo essere passato per il Mercato di CentEast in ottobre, il progetto sarà presentato all'Agora Works in Progress della prossima edizione del Thessaloniki International Film Festival (6-15 novembre).

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss