Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Sette progetti per gli Arras Days

di 

- Tra i titoli in scrittura presentati, i prossimi film di Grimur Hakonarson, Sonja Prosenc, Ivan Ostrochovsky, Ozcan Alper e Svetla Tsotsorkova

Sette progetti per gli Arras Days
Il regista Grimur Hakonarson (© Canarias7)

Nell’ambito del 16mo Festival Internazionale del Film di Arras (dal 6 al 15 novembre 2015 – leggi l'articolo), la 4a edizione degli ArrasDays proporrà sette progetti totalmente inediti in corso di scrittura che saranno presentati via pitch sabato prossimo a una giuria di tre professionisti europei che assegnerà due premi (5000 euro dalla Città di Arras e 10 000 euro dal CNC).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i progetti in lizza figura The County dell’islandese Grimur Hakonarson, il cui primo lungo, Rams - Storia di due fratelli e otto pecore [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Grimur Hakonarson
scheda film
]
, vincitore del Certain Regard cannense lo scorso maggio, è stato nominato all'European Film Award 2015 del miglior film ed è candidato per il suo paese all'Oscar 2016 del miglior film in lingua straniera. Il progetto sarà presentato dal produttore Grimar Jonsson (Netop Films).

I nuovi progetti di due cineasti i cui precedenti film sono ugualmente in corsa per l'Oscar 2016 saranno presentati ad Arras dai rispettivi registi: la slovena Sonja Prosenc proporrà History of Love, suo secondo lungometraggio dopo The Tree [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(scoperto a Karlovy Vary l'anno scorso), e lo slovacco Ivan Ostrochovsky parlerà di The Disciple, suo terzo film dopo Velvet Terrorists [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e il pluripremiato Koza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivan Ostrochovský
scheda film
]
, due titoli passati per il Forum della Berlinale nel 2014 e 2015.

Sarà in azione ad Arras col suo progetto Sister anche la bulgara Svetla Tsotsorkova, ammirata a settembre a San Sebastian, nella sezione New Directors, per il suo primo lungo Thirst [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Svetla Tsotsorkova
scheda film
]
.

Il turco Ozcan Alper, premiato a Locarno nel 2008 con Autumn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e che ha diretto successivamente Future Lasts Forever [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(selezionato a Toronto nel 2011) e Memories of the Wind [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(svelato l’estate scorsa a Montreal) presenterà il progetto Sunset. Infine, lo sceneggiatore polacco Kinga Krzemińska proporrà Letter I (prodotto da MD4 con Grzegorz Jaroszuk come regista designato), mentre il cineasta Viktor Tauss (nominato l'anno scorso ai Leoni cechi con Clownwise [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) verrà a parlare del suo progetto American Chick.

Concepiti anche come piattaforma di coproduzione, gli Arras Days permetteranno ai produttori interessati a questi progetti di scoprirli sul posto.

(Tradotto dal francese)

Gijon_Home
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss