Jupiter's Moon (2017)
120 battements par minute (2017)
In the Fade (2017)
Jeune femme (2017)
Makala (2017)
A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2016 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Arizona cavalca un’ottima onda

di 

- Nove titoli in programma per la società parigina che ha coprodotto e vende il film ceco I, Olga Hepnarova, selezionato al Panorama

Arizona cavalca un’ottima onda
I, Olga Hepnarova di Tomas Weinreb e Petr Kazda

Il 2016 si prospetta sotto i migliori auspici per la società francese Arizona Productions diretta da Guillaume de Seille e Rémi Roy. La società parigina (attiva anche nella distribuzione in Francia e nelle vendite internazionali) che vanta già una coproduzione in programma al Sundance (dal 21 al 31 gennaio 2016) con Much Ado About Nothing [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 del cileno Alejandro Fernández Almendras (leggi l'articolo), raggiungerà anche la vetrina del Panorama della 66ma Berlinale (dall’11 al 21 febbraio) con I, Olga Hepnarova [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Tomáš Weinreb, Petr Kazda
scheda film
]
dei cechi Tomas Weinreb e Petr Kazda.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Arizona vende all’estero questo film che la società francese ha coprodotto in via minoritaria con la Repubblica Ceca (Black Balance & Frame 100R), la Polonia (Media Brigade) e la Slovacchia (Alef Film and Media Group). Tra gli altri partner di quest’opera prima che racconta la vita di una ragazza arrabbiata degli anni ’70 (interpretata da Michalina Olszanska, presente anche nel cast di The Lure [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Smoczyńska
scheda film
]
, il film polacco selezionato in competizione al Sundance) ci sono Love.Frame, Spoon, gli studi Barrandov, Michael Samuelson Lighting Prague e la FAMU. Da notare anche il sostegno del Polish Film Institute, di ODRA-Film, del Czech State Cinematography Fund, del Film Incentives of Czech State Cinematography Fund, dello Slovak Audiovisual Fund e della City Usti Nad Orlici.

Nell'agenda d'Arizona brillano altri sette titoli, di cui tre in fase di montaggio: Zoology di Ivan I. Tverdovski (coprodotto con Russia e Germania e di cui le prime immagini sono state apprezzate lo scorso lunedì al Work-in-Progress del 7mo Festival del Cinema Europeo di Les Arcs), Ali, the Goat and Ibrahim di Shérif El Bendary (coprodotto con l’Egitto e che ha vinto tre premi al Work-in-ProgressFinal Cut di Venezia) e il documentario The Last Resort di Thanos Anastopoulos (coprodotto con Italia e Grecia, con il sostegno della RAI).

Nel primo semestre 2016 sono programmate le riprese di altri quattro lungometraggi: Khibula di George Ovashvili (coprodotto con Georgia e Germania – il nuovo capolavoro del pluripremiato regista di Corn Island [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: George Ovashvili
scheda film
]
), My Happy Family [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili, Simon …
scheda film
]
 del duo Nana Ekvtimishvili - Simon Gross (scoperti con In Bloom [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili e Simon…
festival scope
scheda film
]
, il cui prossimo film sarà nuovamente prodotto con Germania e Georgia), Nanook di Milko Lazarov (con Bulgaria e Germania – un progetto già appoggiato, tra gli altri, dall’Aiuto ai cinema del mondo del CNC) e Free Subject di Stella Theodorakis (coprodotto con Grecia e Italia).

(Tradotto dal francese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Filmitalia Cannes 2017