Razzia (2017)
The Nothing Factory (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
Thelma (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2016 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mia Hansen-Løve e André Téchiné in lizza per l’Orso

di 

- L’avenir e Quand on a 17 ans rappresenteranno la Francia in concorso insieme alla produzione maggioritaria Death in Sarajevo

Mia Hansen-Løve e André Téchiné in lizza per l’Orso
Quand on a 17 ans di André Téchiné

Tre produzioni maggioritarie francesi e due minoritarie sono presenti tra i 15 titoli finora selezionati per la competizione del 66° Festival di Berlino (dall’11 al 21 febbraio 2016).

Mia Hansen-Løve sarà in corsa con L'avenir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
, suo 5° lungometraggio dopo Tout est pardonné [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: David Thion
intervista: Mia Hansen-Löve
scheda film
]
(Quinzaine des réalisateurs 2007), Il padre dei miei figli [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
(premio speciale della giuria Un Certain Regard a Cannes nel 2009), Un amore di gioventù [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mia Hansen-Love
scheda film
]
(menzione speciale a Locarno nel 2011) e Eden [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Charles Gillibert
intervista: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
(presentato nel 2014 a Toronto e in competizione a San Sebastian). Interpretato da Isabelle Huppert, André Marcon, Roman Kolinka, Edith Scob, Sarah Le Picard e Solal Forte, L’avenir (la cui trama è stata scritta dal regista) è centrata su Nathalie, professoressa di filosofia in un liceo parigino, sposata, due figli e che si divide tra famiglia, i suoi ex alunni e la madre molto possessiva. Un giorno, suo marito le annuncia che va a vivere con un’altra donna. Di fronte a una nuova libertà, deve reinventarsi la sua vita... Prodotto da Charles Gillibert per CG Cinéma, L'avenir è stato coprodotto da Arte France Cinéma, Rhône-Alpes Cinéma e dai tedeschi di Detail Film. Pre-acquistato da Canal+, il film è stato sostenuto anche dall’anticipo sugli incassi del CNC, da Procirep, dall’Hessen Film Fund e da Sofica Cinémage e Cofinova. Sarà distribuito nelle sale francesi il 2 marzo da Les Films du Losange che si occuperà anche delle vendite internazionali.

In lizza per l’Orso d’Oro 2016 anche André Téchiné (72 anni), che presenterà il suo 21° lungometraggio Quand on a 17 ans [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: André Téchiné
scheda film
]
. Già selezionato due volte in competizione a Berlino (nel 2005 e 2007), sei volte a Cannes (tra il 1979 e il 2003) e una volta a Venezia (nel 2001), il regista ha riunito nel cast del suo nuovo film Sandrine Kiberlain, lo svizzero Kacey Mottet Klein, Corentin Fila e Alexis Loret. La trama che ha scritto con Céline Sciamma racconta la storia di Damien, figlio coccolato di un militare e una dottoressa che vive con la madre nel sud-ovest della Francia mentre il padre è in missione in Africa. L’adolescente deve imparare a difendersi al liceo dove viene tormentato a causa dei suoi modi effeminati. E con Tom, il figlio adottivo dei vicini contadini, l’odio è immediato e viscerale. La madre di Tom viene poi ricoverata e quella di Damien si propone di ospitare il ragazzo. La tensione sale tra i due adolescenti... Prodotto da Olivier Delbosc e Marc Missonnier per Fidélité Films, Quand on a 17 ans è stato coprodotto da Wild Bunch (che garantirà la distribuzione nelle sale francesi il prossimo 30 marzo) e da France 2 Cinéma. Pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, il lungometraggio è stato sostenuto anche da Sofica La Banque Postale Image e dalla regione Midi-Pirenei. Le vendite internazionali saranno guidate da Elle Driver.

Una terza produzione maggioritaria francese è stata selezionata da per la più bella vetrina berlinese: Death in Sarajevo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danis Tanovic
scheda film
]
di Danis Tanovic. Prodotto da François Margolin per la società parigina Margo Cinéma con i bosniaci di SCCA/pro.ba, il film è stato coprodotto da France 3 Cinéma e preacquistato da Canal+. E’ venduto dai tedeschi di The Match Factory. La distribuzione in Francia è ancora in fase di trattative.

Due produzioni minoritarie francesi completano il contingente francese in competizione a Berlino: il documentario Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
dell’italiano Gianfranco Rosi (coprodotto da Les Films d'Ici e Arte France Cinéma - leggi la news - venduto da Doc & Film International) e Seul dans Berlin [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Vincent Perez (leggi l'articolo - coprodotto con Germania e Regno Unito da Master Movies e dai francesi di Pathé, che garantirà la distribuzione in Francia).

(Tradotto dal francese)

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss