Sieranevada (2016)
The Party (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2016 Repubblica Ceca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tre film cechi e un progetto sulla strada per Berlino

di 

- Il cinema ceco sarà rappresentato alla Berlinale nelle sezioni Panorama, Forum e Generation 14+

Tre film cechi e un progetto sulla strada per Berlino
We Are Never Alone di Petr Václav (© MPR)

Tre film cechi saranno presentati a Berlino durante la 66ª edizione della Berlinale. La sezione Panorama, che ha la missione di "gettare ponti" tra visioni artistiche e interessi commerciali — disegnata quindi per i compratori di film — accoglierà una coproduzione tra Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia e Francia: I, Olga Hepnarová [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Tomáš Weinreb, Petr Kazda
scheda film
]
. Il duo di registi Tomáš Weinreb e Petr Kazda trattano nel loro esordio la storia dell’ultima donna giustiziata in Cecoslovacchia negli anni‘70. I cineasti promettono di "immergersi nella mente di Olga e mostrare l’aggravarsi della sua solitudine e alienazione, mentre ricostruiamo i fatti che l’hanno portata ai suoi atti disastrosi” (Olga uccise otto persone come vendetta contro la società). La storia ruoterà attorno alla "sua introspezione paranoica e alla sua incapacità di connettersi con le persone", cosa che la portò "al limite dell’umano quando aveva solo 22 anni". I Olga Hepnarová è stato prodotto da Black Balance, una compagnia fondata da Weinreb e Kazda per fare "cinema d’autore con il minimo compromesso".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Petr Václav, regista di The Way Out [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petr Václav
scheda film
]
, film presentato a Cannes, sarà presente al Forum — descritto come la sezione "più audace" — con il suo ultimo e atteso lavoro, We Are Never Alone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petr Vaclav
scheda film
]
 (leggi la news), con protagonisti Karel Roden e l’attrice principale del suo film precedente, la debuttante Klaudia Dudová. Una varietà di personaggi si intrecciano in questa storia con tinte da commedia drammatica e un sottotesto sociale. "Questo film è sulla lotta tra le ombre che stanno ricomparendo in Europa", spiega il regista. "Gli adulti incarnano tutto questo; si tratta del desiderio di libertà e indipendenza che i loro figli portano dentro di sé". Il nuovo film di Václav è stato prodotto da Jan Macola, di Mimesis Film, che ha prodotto anche The Way Out e che sta lavorando ai progetti del cineasta Skokan (titolo francese: Ça ira mieux là-bas), Confession of the Vanished [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Il Boemo (leggi la news). We Are Never Alone è coprodotto dalla compagnia francese Cinéma Defacto, Czech Television e i/o post.

Il regista Petr Okropec, co-fondatore della casa di produzione Negativ, ha terminato il suo secondo film, In Your Dreams! [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, selezionato per la sezione competitiva Generation 14+. Negativ produce per parte ceca, mentre Arina partecipa in rappresentanza della Slovacchia, oltre alla bulgara Chouchkov Brothers. Descritto come un film di formazione, In Your Dreams! incorpora anche il genere fantastico e quello romantico. La protagonista, Laura, di 16 anni, vive una doppia vita: una è la sua vita reale, in cui si innamora per la prima volta, l’altra è il suo mondo di fantasia. A un certo punto, dovrà decidere tra le due. "I film per famiglie e bambini avevano una grande tradizione nel nostro cinema, tradizione interrotta per varie ragioni. Voglio continuare a produrre film per bambini e cercare storie e modalità narrative nuove, contemporanee", afferma Oukropec. Anche In Your Dreams! sarà presente al mercato del cinema.

Inoltre, Oukropec sarà a Berlino anche come produttore, per presentare l’opera prima del cineasta emergente Michal Hogenauer, Outside, alla 13ª edizione del Mercato di Coproduzione della Berlinale, dove cercherà di trovare soci internazionali per coprodurre il progetto. Il film da studente del regista, Tambylles, è stato proiettato alla Cinéfondation di Cannes nel 2012. Secondo Hogenauer, Outside è "la storia di una ragazza che comincia, gradualmente e in modo inconsapevole, a perdere se stessa attraverso la manipolazione sistematica impostale dall’esterno"; il cineasta cita i "principi pedagogici" delle sette religiose come ispirazione. Il film è stato scelto tra 301 progetti promettenti che aspiravano a un posto nella selezione ufficiale. 

(Tradotto dall'inglese)

Gijon_Home
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss