A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Keeper vincitore al Premiers Plans

di 

- Il film del belga Guillaume Senez vince il Gran Premio e il suo connazionale Antoine Cuypers conquista il pubblico con Préjudice

Keeper vincitore al Premiers Plans
Una scena di Keeper di Guillaume Senez

Trionfo del giovane cinema belga al 28mo Festival Premiers Plans di Angers. Già distintosi al Label Europa Cinemas di Locarno e vincitore a Torino, Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
, opera prima di Guillaume Senez, ha vinto il Gran Premio della competizione internazionale assegnato da una giuria presieduta da Arnaud Desplechin. Il film, in cui troviamo Kacey Mottet nel ruolo principale, è prodotto da Iota Production e coprodotto dagli svizzeri di Louise Production, i francesi di Off Shore e i belgi di Savage Films. Uscirà il 25 febbraio nella Svizzera tedesca (distribuito da Filmcoopi), il 9 marzo in Belgio (Cinéart) e il 23 marzo in Francia (mediante Happiness Distribution). Ugualmente in programma al festival di Rotterdam, il lungometraggio è venduto all’estero da Be For Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ad Angers, il Belgio ha vinto un altro premio, quello del pubblico, con Préjudice [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antoine Cuypers
scheda film
]
di Antoine Cuypers, che verrà lanciato mercoledì nelle sale francesi da Les Films du Losange.

La giuria della competizione internazionale ha concesso una menzione speciale a Cold of Kalandar [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del turco Mustafa Kara e attribuito due premi all’interpretazione: Devon Keller ha vinto quello alla migliore attrice per la sua performance nella coproduzione tra Germania, Grecia e Stati Uniti Layla in the Sky (Petting Zoo) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Micah Magee (uscita in Francia il prossimo 22 giugno mediante Bodega Films) e Astrit Kabashi quello al miglior attore per Papa (Babai) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Visar Morina
scheda film
]
del kosovaro Visar Morina.

Il premio del pubblico della sezione dedicata ai lungometraggi francesi è andato a D'une pierre deux coups [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fejria Deliba (articolo - uscita il 13 aprile mediante Haut et Court) e la coproduzione franco-polacca Crache Coeur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Julia Kowalski (distribuzione in Francia a cura di Zootrope Films il 17 febbraio) ha vinto il premio dei liceali.

Per quanto riguarda i cortometraggi, Corka del polacco Tomasz Wolski ha fatto una doppietta, aggiudicandosi il Gran Premio della Giuria e il Premio del pubblico, entrambi nella competizione europea. L'île jaune del duo Léa Mysius - Paul Guillaume ha sedotto la giuria della sezione dei corti francesi, mentre il pubblico ha optato per Jeunesse des loups garous di Yann Delattre. Infine, il film danese Tsunami di Sofie Kampmark ha trionfato al programma dei corti d’animazione, mentre la produzione britannica Edmund di Nina Gantz ha vinto nella competizione dei film delle scuole europee, che ha visto il pubblico premiare Tombés du nid del francese Loïc Espuche.

(Tradotto dal francese)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes