The Square (2017)
Blue My Mind (2017)
Ni juge, ni soumise (2017)
The Charmer (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
One Step Behind the Seraphim (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Marcel Barrena passa alla fiction con 100 metros

di 

- Il regista dell’acclamato documentario Món petit avrà Dani Rovira e Karra Elejalde protagonisti di questa dramedy sul superamento dei limiti

Marcel Barrena passa alla fiction con 100 metros
Karra Elejalde e Dani Rovira, protagonisti del film

Dani Rovira, il ragazzo d’oro del cinema spagnolo (ogni film che fa si converte in campione d’incassi, dopo essere stato lanciato da Ocho apellidos vascos [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) oltre che presentatore della cerimonia dei Goya che si celebra sabato 6 febbraio, e Karra Elejalde – risorto anche lui grazie alla saga comica di Emilio Martínez Lázaro – accompagneranno il debutto nella finzione del regista di documentari Marcel Barrena100 metros [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

Prodotto da Filmax e con il sostegno di TVE, TV3 e Movistar+, il film sarà interpretato anche da Alexandra Jiménez (vista di recente nella commedia Embarazados [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), David Verdaguer (rivelazione maschile di 10.000 km [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carlos Marques-Marcet
scheda film
]
), Nausicaa Bonnin (Tres días con la familia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Andrés Velencoso (Fin [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jorge Torregrossa
scheda film
]
), Aida Folch (El artista y la modelo [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
) e l’attrice portoghese María de Medeiros. Le riprese cominciano il prossimo mercoledì, 10 febbraio, a Barcellona.

100 metros, scritto dallo stesso Barrena, racconta la storia vera di Ramón Arroyo (incarnato da Rovira, laureato in scienze motorie), padre di due bambini e uomo di successo, affetto da sclerosi multipla, al quale viene detto che non potrà percorrere la distanza citata nel titolo del film. Ignorando questo avvertimento e superata una fase depressiva, si allenerà duramente e arriverà a partecipare all’Ironman, una delle competizioni di triathlon più difficili al mondo.

Marcel Barrena è stato finalista ai Goya del 2014 e ha vinto il Gaudí con Món petit (Mundo pequeño), documentario che aveva già ottenuto il premio Doc U dell’IDFA di Amsterdam. Anche lì mostrava un caso incredibile di superamento dei limiti e lotta contro le avversità: Albert Casals, un giovane di 20 anni che senza equipaggiamento, senza soldi e sulla sua sedia a rotelle è riuscito, partendo dalla Spagna, a raggiungere l’altra parte del mondo. Il sostegno di Anna, la sua fidanzata, e il senso di libertà inculcatogli dai suoi genitori sono stati i suoi migliori alleati. 

(Tradotto dallo spagnolo)

San Sebastian Report
Jihlava
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss