Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Bulgaria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Victor Bojinov si immerge nella storia della Bulgaria con Heights/The Liberators

di 

- Ambientato nel 1872, il film mescola personaggi reali e fittizi

Victor Bojinov si immerge nella storia della Bulgaria con Heights/The Liberators
Un’immagine promozionale di Heights/The Liberators

Heights/The Liberators, una delle produzioni bulgare più ambiziose degli ultimi anni, è un adattamento del romanzo omonimo di Milen Ruskov, pubblicato nel 2011. Questo progetto dal budget di 1,35 milioni di euro esplora la Bulgaria della decade del 1870, qualche anno prima della guerra che libererà il paese dall’occupazione ottomana. Prodotto da Serpentine Ltd, Heights/The Liberators è il primo lungometraggio di finzione diretto da Victor Bojinov, conosciuto nel suo paese per varie serie tv di successo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La sceneggitura, che è stata adattata da Neli Dimitrova (Love.net), racconta la storia di Gicho, un giovane membro del gruppo guidato da Dimitar Obshti, un rivoluzionario realmente esistito che lottò contro i turchi. Dopo aver attaccato con successo un treno ottomano, Obshti affida a Gicho una missione speciale: portare una lettera a Vasil Levski, il rivoluzionario più celebre del paese, considerato oggi l’eroe nazionale bulgaro e soprannominato "l’apostolo della libertà". Accompagnato dal suo amico Assencho, Gicho si imbarca in un viaggio pericoloso, determinato a liberare il suo paese.

Il produttore Ivan Doykov (Mission: London [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), che ha lavorato con Bojinov nella serie Undercover, ha detto a Cineuropa che Heights/The Liberators sarà girato in ordine cronologico e in ciascuna delle quattro stagioni. La durata totale delle riprese sarà di 48 giorni. La squadra ha appena terminato le riprese d’inverno; la produzione ripartirà a fine aprile e continuerà fino a metà maggio. In estate e autunno saranno girate parti importanti del film. Anton Bakarski si occupa della direzione della fotografia.

Il progetto è stato sostenuto dal Centro Nazionale del Cinema di Bulgaria con 560.000 euro. Lo scorso dicembre ha anche ricevuto il finanziamento di Eurimages. Descritto come una commedia drammatica, Heights/The Liberators "getta una luce esatta e realistica sui comportamenti e la personalità dei bulgari comuni" nella seconda metà del secolo XIX, secondo la nota diffusa sul film.

L’uscita in Bulgaria è prevista per il 2017.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss